Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

Ingramer bot instagram

Ingramer: come funziona il BOT Instagram del momento


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Instagram continua ad essere la piattaforma più in voga tra quelle social. Con oltre un miliardo di utenti attivi giornalmente, ha quasi spodestato Facebook. A chi non piacerebbe, infatti, essere un influencer e guadagnare con i propri scatti promuovendo i prodotti di questa, o dell’altra, azienda.

Diventarlo, tuttavia, è un’impresa ardua e complessa. Oggi vedremo assieme come funziona Ingramer, un rivoluzionario Bot di Instagram che sta spopolando soprattutto grazie alla sua tecnologia di Hashtag Generator. Questo BOT, infatti, permette di aumentare facilmente il numero di like e follower, ma anche l’engagment del tuo profilo.

Oggi conosceremo da vicino questo BOT che reputo attualmente essere la soluzione più semplice ed affidabile per far crescere il tuo profilo Instagram nel migliore dei modi. Dico questo, dopo aver testato Ingramer per circa un mese ed ottenuto degli ottimi risultati attraverso un setting minimo da parte mia.

Ti ricordo comunque che l’utilizzo di un bot è molto soggettivo. Ciò che è giusto per il mio business, non è detto che lo sia anche per il tuo. Nulla ti sarà regalato e, come ben sappiamo, queste metodologie ti daranno una mano, ma il lavoro più grosso sta a te che dovrai produrre contenuti sempre nuovi ed accattivanti e curare il tuo pubblico

Indice dei contenuti

Perché avvalersi di un bot?

Se non sei esperto di social, in particolar modo di Instagram, forse ti starai chiedendo a cosa serve un BOT e perché dovresti utilizzarne uno per accrescere i tuoi follower.

La risposta è semplice. Un BOT non è altro che un software che automatizza le operazioni più comuni che solitamente svolgi in modo manuale sul tuo profilo. Mi riferisco al cercare nuovi follower da seguire, unfolloware le persone per tenere il tuo profilo sempre pulito, decidere gli hashtag migliori per le tue foto, inviare messaggi in direct, schedulare i tuoi post e molto altro ancora.

Possiamo definirlo come un valido aiutante, che ti permetterà di svolgere quei compiti decisamente noiosi e ripetitivi che altrimenti saresti costretto a svolgere manualmente. Questo ti permette di avere maggiore tempo a disposizione per concentrarti su ciò che realmente conta: i tuoi contenuti!

Ecco, dunque, perché all’interno di una buona strategia di marketing rientra sicuramente anche la scelta di un BOT affidabile. Al momento sul mercato ce ne sono diversi, alcuni di questi sono stati già bloccati da Instagram e quindi non funzionano più. Per questo aggiorno costantemente i miei articoli, per forniti sempre una lista di quelli attualmente funzionanti ed efficaci.

Instagram e i suoi limiti

Il lato positivo di utilizzare un BOT, è anche quello di rispettare automaticamente i limiti di Instagram, in modo tale da non incorrere in penalizzazioni. Quante volte, infatti, ti sarà capitato di non poter più inserire commenti sotto ai post di potenziali follower per aver superato il limite massimo consentito.

Grazie all’utilizzo di un BOT questa problematica verrà arginata a monte. Il BOT, infatti, si limita a spalmare le reazioni ai post durante tutto l’arco della giornata, agendo anche di notte, mentre tu stai tranquillamente dormendo.

In questo modo riuscirai a tenere alto il numero di interazioni con i post di terzi, senza però dover rinunciare al tuo tempo libero e, soprattutto, evitando i fastidiosi blocchi imposti dal social network.

Ingramer: una panoramica

Ma veniamo adesso al software che oggi voglio presentarti, vale a dire Ingramer. Ingramer, non solo svolge tutte le funzionalità già viste con altri BOT e quindi: follow/unfollow, auto like, messaggi in direct e scheduling dei post, ma ti permette anche di ottenere nuovi follower e like reali utilizzato un sistema di targeting avanzato.

Ti permette, infatti, di selezionare il target giusto al quale mostrare i tuoi post, basandosi su hashtag, località, sesso, lingua e molto altro. La selezione del target è molto importante, poiché ti permetterà a monte di selezionare la tua nicchia di mercato evitando di disperdere l’engagment dei tuoi post.

Se ad esempio sei un personal trainer, sicuramente sarai interessato solo alle persone che cercano di dimagrire e migliorare la loro forma fisica. Con Ingramer potrai raggiungere solo le persone che utilizzano determinati hashtag come #ricette, #dieta, #palestra.

In questo modo il tuo post verrà mostrato a persone che effettivamente ne saranno interessate. Questo ti permetterà di migliorare l’engagmnet del tuo post in modo rapido. L’algoritmo di Instagram prende in considerazione la velocità con la quale le persone interagiscono con un determinato post e, di conseguenza, otterrai subito dei buoni risultati.

La seconda caratteristica davvero importante di Ingramer è la possibilità di avvalersi della tecnologia definita hashtag generator e che risulta, ad oggi, essere la migliore per far crescere un profilo Instagram. Sostanzialmente sarà il BOT a fornirti una serie di hashtag giusti da poter utilizzare per la tua foto. Il BOT è in grado di sceglierli sia in base alla foto che posti, ma anche attraverso dei suggerimenti che sarai tu stesso a fornire.

Hashtag Generator Ingramer
Hashtag Generator Ingramer

Un vero e proprio motore di ricerca di Hashtag che ti eviterà di brancolare nel buio quando posti un nuovo contenuto.

Le recensioni su Ingramer

Ma andiamo avanti, e vediamo assieme cosa ne pensa chi ha già utilizzato questo BOT. Basta andare su TrustPilot per rendersi conto della potenza di Ingramer. Il giudizio, infatti, è molto elevato in considerazione del fatto che si tratta di un BOT, quindi soggetto a limitazioni imposte da Instagram ed evoluzioni continue.

C’è ad esempio Giulio che scrive: “Bellissimo servizio per risparmiare del tempo. Se hai un problema rispondono subito in chat. Raccomando fortemente questo servizio”. Cesare, che elogia il servizio di supporto: “Sono impressionato dalla qualità del servizio di supporto al cliente. Sono sempre pronti a rispondere immediatamente. Il tool lavora perfettamente. Non sono in grado di compararlo con altri BOT, ma questo servizio è favoloso”

Insomma, inutile dilungarsi troppo. Le recensioni su Ingramer, almeno al momento, sono molto buone. Ti consiglierei, quindi, di approfittare subito del software poiché, come sappiamo, Instagram cerca sempre di limitare gli automatismi e, chissà, anche Ingramer potrebbe abbandonarci prima o poi.

Quanto costa Ingramer

quanto costa ingramer

Veniamo ora all’aspetto economico che, come sappiamo, non è mai da trascurare. Quanto costa Ingramer? Il prezzo sarai tu a deciderlo. In che senso? Il pricing offerto è molto modulare e potrai acquistare anche singoli componenti, come appunto l’hashtag generator, rinunciando a tutte le altre opzioni di un BOT tradizionale.

Non essendoci, quindi, dei pacchetti preimpostati, sarai tu a scegliere la fascia di prezzo e le caratteristiche più adatte alla tue esigenze.

Ti consiglio di recarti sul sito web ufficiale di Ingramer e provare a cambiare le impostazioni dei menù che trovi sulla sinistra e decidere il piano che fa al caso tuo. Un punto a favore di Ingramer, è sicuramente quello di fornire dei mini abbonamenti. Potrai sottoscrivere un piano della durata di sole due settimane. In questo modo avrai l’opportunità di testare il BOT senza una spesa eccessiva e sarai in grado di capire se realmente fa al caso tuo.

Come si usa Ingramer

Ma come si usa Ingramer? Se hai usato già un BOT in vita tua, non credo che avrai troppe difficoltà ad utilizzarlo. Io ho provato ad impostarlo e ci sono riuscito in circa 7 minuti. Con questo puoi capire quanto sia semplice metterlo a punto per il tuo profilo.

Le operazioni che dovrai compiere sono sostanzialmente tre:

  • Vai sul sito di Ingramer e scegli un piano adatto alle tue esigenze
  • Connetti il profilo Instagram al servizio offerto da Ingramer
  • Setta le tue attività andando ad inserire il target che desideri raggiungere, i limiti giornalieri e abilitando i filtri.
  • Fatto Metti comodo e il BOT farà il resto. Non dovrai ora fare altro che visionare le statistiche e tenere sott’occhio l’andamento dei tuoi follower.

Conclusioni

Come avrai avuto modo di vedere, impostare un BOT è un’operazione davvero molto semplice, che ti porterà via solo alcuni minuti del tuo tempo. Da adesso in poi non dovrai fare altro che pensare a ciò che realmente è importante per il tuo successo: la produzione di nuovi contenuti.

Certo, perché il BOT non ti servirà a nulla se non sei in grado di produrre contenuti innovativi che soddisfano le esigenze del tuo specifico target. Nessuno continuerà a seguire un profilo sostanzialmente povero di contenuti.

Se conosci altri BOT Instagram degni di nota, ti invito a scrivermeli. Sarò lieto di testarli personalmente ed eventualmente inserirli nella mia speciale classifica.


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni mi occupo di Web Marketing e Web Design. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin