Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

migliori app riconoscere piante

App per riconoscere le piante: le 4 migliori


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Con l’arrivo delle belle giornate ti viene voglia di trascorrere alcune ore all’aria aperta a stretto contatto con la natura? Come darti torto! Non c’è nulla di più bello che passare un weekend in campagna o in montagna all’insegna del relax e di piacevoli escursioni.

Se sei qui ti sarà capitato sicuramente, in una delle tue uscite fuori porta, di aver calpestato un raro esemplare di vegetale e di esserti preso rimproveri su rimproveri dall’amico di turno con il pollice verde. Diciamocelo chiaramente, non ne capisci molto di specie vegetali, tranquillo sei in ottima compagnia!

Niente paura quindi, da oggi anche tu potrai essere un vero e proprio esperto. Come? Semplice, continua a seguirmi e ti presenterò le migliori app per riconoscere le piante.

Indice dei contenuti

Prima di iniziare

Anche in questo caso la nostra cara amica tecnologia corre in nostro soccorso. Se fino a questo momento ti rendeva orgoglioso riuscire a riconoscere una margherita da una primula, vedrai che con il mio aiuto, e soprattutto con quello di queste semplici app, riuscirai a lasciare tutti a bocca aperta.

Come ti dicevo, la tecnologia ti offre alcune utilissime app che ti permettono di riconoscere fiori, alberi, arbusti, piante e particolari specie erbacee in pochi e semplici passaggi.

Grazie all’esperienza, alle informazioni e alla conoscenza di agronomi e botanici, sul nostro smartphone attraverso complessi algoritmi e database di informazioni, possiamo scaricare comode applicazioni dedicate al riconoscimento delle specie vegetali.

Da alcuni anni, infatti, sono disponibili numerose app per Android e iOS dedicate al mondo delle piante. Che dire, smartphone alla mano e tieniti pronto ad avventurarti nel meraviglioso mondo vegetale come un vero esperto agronomo. Non ci resta che iniziare, mettiti comodo: ti presento le app che fanno al tuo caso.

Attenzione: Ti invito a non utilizzare le seguenti app per valutare la pericolosità dei funghi. Per questo particolare tipo di analisi affidati ad un esperto del settore o rivolgiti all’ASL di competenza.

PlantNet

PlantNet

PlantNet è un’applicazione per la raccolta, annotazione e ricerca d’immagini per facilitare l’identificazione delle piante. Scatta una foto di un fiore o di una particolare pianta che incontri lungo il tuo cammino e PlantNet ti dirà di cosa si tratta.

Questa utile e semplice app, una delle migliori tra quelle gratuite, è stata sviluppata da un consorzio che riunisce scienziati provenienti da CIRAD, INRA, INRIA, IRD e la rete Tela Botanica nell’ambito di un progetto finanziato dalla Fondazione Agropolis che messo insieme diversi importanti centri di ricerca specializzati nel settore botanico

Mettendo a confronto la foto scattata con le immagini di un ricco database botanico, PlantNet ti dice ciò di cui hai bisogno, addio sapientone del gruppo che si erge ad agronomo!

L’app funziona molto bene, è semplice, intuitiva e riesce a riconoscere davvero tantissime piante. Attenzione però: l’applicazione non consente l’identificazione delle piante ornamentali o orticole, è adatta prettamente per piante tipiche della flora selvatica.

L’individuazione delle corrispondenze tra foto e immagini del database può essere ulteriormente raffinata se si attiva il sistema di geolocalizzazione dello smartphone, così da restringere notevolmente il campo di ricerca alle specie effettivamente presenti nella tua area.

Ti segnalo, infine, che oltre al riconoscimento fotografico di cui ti parlavo prima è disponibile una funzione di ricerca nel database delle piante corredata da una vera e propria classificazione botanica e numerose immagini dettagliate.

Ecco il link per scaricare facilmente l’app su smartphone Android e su iOS.

iForest

iForest

Il nostro viaggio tra il fantastico, verde e incontaminato mondo delle piante ci porta ad un’altra utile app che ti permetterà di riconoscere alberi e arbusti in pochissimi secondi. Ti presento iForest.

Si tratta di un’applicazione in lingua italiana che trasformerà il tuo smartphone in un vero erbario elettronico, ti sembrerà di poter catturare il bosco nel tuo cellulare in pochissime mosse, non sto scherzando!

Questa applicazione è specializzata, infatti, nel riconoscimento delle specie arboree ed è perfetta per gli amanti e i frequentatori dei sentieri alpini.

L’applicazione di cui ti sto parlando, disponibile sia per Android che iOS, è a pagamento: il suo prezzo non è molto modico, 16,99 euro, ma le sue potenzialità sono davvero ottime e ti permette di contribuire al Bergwaldprojekt, al quale va direttamente il 10% di tutti gli introiti dell’applicazione.

iForest è stato sviluppato dall’Ufficio federale svizzero dell’Ambiente e ti permette di osservare, determinare, comparare e acquisire dimestichezza con le principali specie arboree e arbustive del Centro Europa.

Nel database di questa applicazione sono raccolte oltre 2000 immagini concernenti 125 alberi e arbusti del Centro Europa.

Ecco tutte le caratteristiche e funzioni principali di iForest:

  • Sei immagini per pianta
  • Scheda dettagliata per ogni pianta con informazioni su caratteristiche botaniche, legno, stazione, pericoli, selvicoltura, medicina, cucina del bosco, storia, ecc.
  • Selezionare piante con diversi criteri a tua scelta combinando liberamente per tipo di pianta, di legno, ecc.
  • Ricercare e visualizzare piante inserendo un testo
  • Ricercare piante per diverse stazioni, combinando ad esempio per condizioni di luce, disponibilità d’acqua, ecc.
  • Visualizzare l’oroscopo degli alberi, usufruendo di interessanti indicazioni relative al Cerchio celtico
  • Confrontare le immagini di varie piante
  • Esercitarsi con simpatici passatempi come i test per mettere alla prova le proprie abilità sul riconoscimento di alberi e arbusti

L’app è disponibile sia su Android che su iOS

Herbarium

Herbarium

Ti torno a parlare di un’applicazione gratuita, semplice e in lingua italiana (disponibile però solo per Android) perfetta per riconoscere immediatamente le erbe spontanee che trovi intorno a te attraverso il colore del fiore, periodo di fioritura e altitudine.

Herbarium ti permette di leggere la descrizione della pianta che ti incuriosisce sia in modalità online che offline, dato da non sottovalutare quando ci troviamo in luoghi impervi.
Se pensi ad Herbarium ciò che ti viene in mente è senza ombra di dubbio un vero e proprio erbario, ricco, preciso e pronto per essere consultato.

Come funzione Herbarium? Ecco cosa devi fare per utilizzarlo al meglio e divertirti a scoprire nuove specie vegetali:

  • Attiva la geolocalizzazione del luogo
  • Spunta i caratteri dell’elemento che vuoi identificare (ad esempio: numero di petali, colore, grandezza, ecc.)
  • Salva nelle “Mie Erbe” le foto delle piante e le tue note per catalogare i tuoi avvistamenti

Se ti ha incuriosito, ecco il link per scaricarla: https://play.google.com/store/apps/details?id=org.altervista.paologianfelici.herbarium

Garden Answers

Garden Answers

Se vuoi identificare facilmente e rapidamente una bizzarra pianta o un fiore dai colori spettacolari, Garden Answers farà al caso tuo.

Si tratta di un’app in lingua inglese, lanciata nel 2013, in grado di identificare più di 20.000 piante ed è in grado di fornire esaustive risposte alle oltre 200.000 domande frequenti sulle piante, sì è fenomenale!

Come altre app di cui ti ho parlato prima, anche Garden Answers è basata sul riconoscimento delle piante a partire da una fotografia scattata o attraverso la ricerca per parole chiave. Per utilizzarla ti basterà:

  • Scattare una foto
  • Toccare il pulsante Invia
  • In questo modo istantaneamente otterrai l’identità precisa della pianta e le sue informazioni dettagliate da parte di esperti di giardinaggio e orticoltura

Un gioco da ragazzi vero? Garden Answers è davvero semplice e con qualche click ti permette di conoscere in pochi secondi tutto ciò che di vegetale ti stuzzica la curiosità.

Ecco le sue principali caratteristiche:

  • Interfaccia semplice e facile da utilizzare
  • Identifica quasi ogni pianta in pochi secondi
  • Dispone di un ricco database consultabile di parole chiave per trovare ulteriori informazioni su una pianta
  • Ti permette di salvare le tue corrispondenze preferite nella scheda Preferiti

Puoi scaricarla gratuitamente su Play Store Android e App Store.

Conclusioni

Con queste quattro app per te il grande e variegato mondo vegetale non sarà più un’incognita.

Puoi dire addio ai lunghi rimproveri dopo aver calpestato una preziosa e rara specie erbacea, all’amico “sapientino” che ama rubarti la scena durante le lunghe escursioni nei boschi e al rischio di cogliere un fiore velenoso durante una camminata in montagna.

Grazie a queste utili e precise app, riconoscere le piante sarà una vera passeggiata, provare per credere! Senza accorgertene, in poche mosse, diventerai un perfetto conoscitore di tutte le specie vegetali.

Non ti resta che scaricare queste applicazioni e iniziare a metterle alla prova. Organizza una gita fuori porta per il weekend e trascina i tuoi amici in una piacevole avventura tra i sentieri del bosco più vicino alla tua città, nel giro di poche ore diventerai la loro guida escursionista!


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni mi occupo di Web Marketing e Web Design. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin