Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

usare hashtag instagram

Come usare gli hashtag su Instagram


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Se sei capitato qui sicuramente è perché vuoi conoscere come usare gli hashtag su Instagram nel modo corretto o perché ami pubblicare foto e stories ma hai qualche problemino con il loro utilizzo. Ho forse indovinato?

Diventati famosi con Twitter, gli hashtag hanno raggiunto l’apice della loro popolarità con il noto social network con la polaroid colorata diventando indispensabili per ottenere successo con foto e video ed aumentare così il numero dei follower.

Gli hashtag sono strumenti fondamentali per catalogare i contenuti social e far crescere le community. Per un marchio o un’azienda possono rappresentare preziose fonti di crescita e successo, ovviamente se utilizzati in modo appropriato. Al contrario, se inseriti in modo improprio rischiano di far fare vere e proprie figuracce trasformandosi in un totale disastro.

Su Instagram, avrai certamente notato, che il loro utilizzo è molto diffuso. Tuttavia, come ti anticipavo sopra, non tutti sanno come utilizzarli al meglio e soprattutto in modo corretto. Se sei tra questi non disperare, in questo articolo ti mostrerò in modo facile e rapido come utilizzarli nel migliore dei modi.

Esempio corretto di utilizzo hashtag
Esempio corretto di utilizzo hashtag @foggiareporter

In questa semplice guida che sto per proporti scoprirai cosa sono, a cosa servono, perché è importante inserirli e soprattutto come trovare i migliori hashtag per non far passare le tue fotografie in secondo piano nel colorato e vivace mondo di Instagram.

Bene, non voglio confonderti. Partiamo dalle basi, pronto? Dedicami alcuni minuti del tuo tempo, mettiti comodo e benvenuto nel mondo delle tanto amate parole precedute dal cancelletto (#).

Indice dei contenuti

A cosa servono gli hashtag su Instagram

La prima questione da affrontare riguarda la funzione di questi particolari cancelletti diventati ormai famosissimi non solo su Instagram ma anche su Twitter, Facebook e Linkedin.

Ti sei mai chiesto “A cosa servono gli hashtag?“. Molto probabilmente non ti sai mai fatto questa domanda, ormai si dà per scontato il loro uso su Instagram che non vale la pena stare a perdere tempo a ragionarci su.

Questa volta però ti invito ad approfondire la questione, scoprirai importanti funzionalità che non avresti mai immaginato. Per iniziare ti dico subito che gli hashtag sono molto importanti per dare quella marcia in più ai tuoi contenuti pubblicati su Instagram, possono aiutarti persino ad aumentare i tuoi follower e a ricevere più like.

Gli hashtag, infatti, hanno il “potere” di aumentare l’audience sul tuo profilo Instagram catalogando i contenuti e permettendo così agli utenti di trovare foto e video affini alla loro ricerca.

Se hai in mente di pubblicare una foto su Instagram ci sono piccoli passaggi che devi considerare prima di inserire gli hashtag perfetti per il tuo contenuto. Inutile ribadire che ogni post che pubblichi sul tuo profilo Instagram dovrebbe essere accompagnato da una descrizione e hashtag affini.

Se ancora non hai compreso la loro funzione o l’idea di inserire tanti cancelletti (#) sotto ai tuoi contenuti non ti fa fare i salti di gioia, continua a seguirmi e cambierai idea.

Perché utilizzare gli hashtag su Instagram

Utilizzare gli hashtag su Instagram è molto importante se fatto nel modo giusto e può apportare non pochi vantaggi per i tuoi contenuti social. Gli hashtag sono essenziali per l’organizzazione dei contenuti su Instagram.

Con gli hashtag, infatti, le tue foto possono raggiungere un vasto segmento di pubblico che avrà cliccato sull’hashtag da te inserito. Ti faccio un esempio. Se sto cercando #positano prima di partire per la mia vacanza e tu hai pubblicato una foto della bellissima meta campana utilizzando l’hashtag #positano ci sono ottime probabilità che io veda la tua foto!

esempio hashtag
Esempio Hashtag

Se la foto mi piace ti lascio un like e se mi incuriosisce posso cliccare sul tuo nome e visitare il tuo profilo Instagram. Non ho finito, se la tua gallery mi convince e penso tu sia un valido profilo da seguire e tenere sott’occhio posso persino iniziare a seguirti.

Cosa hai ottenuto? Un like al tuo contenuto e una nuova persona tra i tuoi follower. Visto? Come ti dicevo gli hashtag possono essere davvero importanti per richiamare l’attenzione degli utenti Instagram e far crescere la tua community virtuale.

Come avrai potuto capire, gli hashtag aiutano il processo di ottimizzazione di un post e la scoperta di contenuti da parte degli utenti, non ti resta che metterti all’opera e cercare quelli che calzano a pennello sotto ai tuoi post (foto e video) di Instagram.

Ricapitolando, quindi, gli hashtag ti permettono di:

  • Catalogare in modo corretto una foto
  • Aumentare la reach organica del post
  • Raggiungere più persone e ottenere potenziali nuovi follower
  • Arricchire la descrizione della tua foto
  • Aumentare engagement e effort dei tuoi contenuti

Il modo corretto di utilizzare gli hashtag su Instagram

Per consentire agli utenti di trovare facilmente il tuo contenuto nella colorata e variegata giungla di Instagram dovrai fare molta attenzione nella scelta degli hashtag da inserire e nel modo corretto di utilizzarli per i tuoi contenuti.

Ti faccio un esempio pratico per permetterti di capire meglio di cosa sto parlando. Se decidi di postare una foto del tuo fedele amico a quattro zampe dovresti optare per hashtag come #cane #pet #puppy #dog ecc. Non ha alcun senso inserire hashtag che non riguardano le categorie che interessano la tua foto a meno che tu voglia utilizzare hashtag fuori contesto per fare spam, te lo sconsiglio.

La prima cosa da fare per inserire in modo corretto gli hashtag è:

  • Aprire un nuovo post da condividere (carica foto o video)
  • Inserire l’hashtag o gli hashtag nella didascalia del tuo contenuto digitando cancelletto (#) seguito dall’etichetta (tag)
  • Premere sul pulsante Condividi

Questi sono i tre semplici passaggi che devi fare per inserire correttamente i tuoi hashtag ma attenzione. Ci sono alcune importanti regole che devi conoscere per utilizzarli in modo corretto e non sbagliare. Ecco cosa devi evitare quando inserisci gli hashtag su Instagram:

  • Spazi
  • Accenti
  • Caratteri speciali

Sfruttare al meglio gli Hashtag: studiare i tuoi avversari

Per trovare gli hashtag più interessanti da utilizzare per sponsorizzare i tuoi contenuti su Instagram bisogna studiare bene gli avversari.

Il mondo dei social è un oceano di squali, tutti postano continuamente contenuti per riuscire ad emergere, a farsi notare, ad accaparrarsi like e per far lievitare il numero di follower. Bene, non devi lasciarti intimorire. In un oceano di squali bisogna riuscire a sapere nuotare senza difficoltà e paura.

La prima cosa utile che dovrai fare quando stai per inserire un nuovo contenuto è quella di analizzare e individuare gli hashtag che utilizza il tuo pubblico di utenti Instagram e i tuoi competitors. Scruta gli hashtag più popolari e in che modo vengono utilizzati dai tuoi avversari per promuovere i loro contenuti social.

Osservando in modo dettagliato come si muovono i tuoi avversari, se così possiamo definirli, riuscirai senz’altro a capire il modo più semplice e proficuo per ottenere successo pubblicando i tuoi post.

Prova ad eseguire questi semplici passaggi per studiare gli hashtag utilizzare dai tuoi avversari:

  • Apri Instagram dal cellulare o dal Pc
  • Cerca i tuoi possibili competitors
  • Analizza i loro post
  • Clicca sugli hashtag
  • Analizza i post più famosi che corrispondono a quegli hashtag

In questo modo potrai studiare il modo in cui viene utilizzato un singolo hashtag per una determinata foto, la loro affinità e la reazione degli utenti. Ora tocca a te, mettiti alla prova e sperimenta!

Come trovare i migliori hashtag per Instagram

Se mentre stai leggendo questo articolo ti sei già dato alla disperata ricerca degli hashtag più popolari e accattivanti da utilizzare per la tua prossima foto ma non sai da dove partire, nessun problema.

Esiste un tool molto interessante che ti consiglio di provare per trovare i migliori hashtag da utilizzare per le tue prossime foto su Instagram: sto parlando di Ingramer, un BOT Instagram che mette a disposizione un comodo tool per la creazione di hashtag.

Se non sai di cosa sto parlando e, soprattutto, non hai mai sentito parlare di BOT, allora ti consiglio di dare una lettura a questo mio articolo sull’argomento. Troverai sicuramente spunti interessanti che ti aiuteranno a diventare un influencer.

Ti basterà digitare una parola chiave e il sistema genererà tutti i possibili hashtag perfetti e affini per quella singola parola. Ti faccio un esempio: vuoi pubblicare la foto della tua ultima vacanza a Roma:

  • Scrivi “Roma” nella banda di ricerca
  • Clicca su Generate Hashtags
  • Si aprirà un elenco di possibili hashtag da utilizzare
  • Copia e incolla quelli che preferisci nella didascalia della tua foto

Conclusioni

Come avrai avuto modo di capire utilizzare gli hashtag non è un semplice vezzo, se fatto con coscienza, attentamente e in modo corretto ti permettere di far crescere il tuo profilo Instagram.

Usare tanti hashtag può farti ottenere importanti risultati ma attenzione, usarli in maniera inconsapevole e impropria rischia di farti fare figuracce o di ottenere risultati opposti di quelli che tanto speravi.

Se hai letto con attenzione questa breve e semplice guida non avrai problemi. Sperimenta, gioca e divertiti ad utilizzare gli hashtag ma ricorda sempre le poche ma importanti regole che ti ho mostrato nei paragrafi precedenti.

Prendi spunto dai miei consigli e lasciati travolgere dal vasto mondo degli hashtag di Instagram con criterio. Studia i tuoi contenuti e trova gli hashtag perfetti per farli circolare il più possibile su Instagram. Non mi resta che mandarti un caloroso in bocca al lupo, anzi mi correggo: #inboccaallupo!


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni mi occupo di Web Marketing e Web Design. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin