Luigi Sabbetti

Come chiudere un conto PayPal


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Avere un account PayPal ti permette di fare diverse cose: puoi acquistare – senza commissioni – su tantissimi e-commerce, scambiare denaro con parenti ed amici e molto altro ancora. Tuttavia, se per una ragione o per un’altra, non utilizzi più il tuo account come un tempo potresti pensare di eliminarlo definitivamente e chiudere il conto ad esso associato.

Avere un conto PayPal – sebbene non abbia alcun costo di gestione e/o manutenzione – potrebbe comunque darti noia qualora tu non ne faccia alcun utilizzo. Ecco perché in questa guida voglio mostrarti come chiudere un conto PayPal ed eliminare in modo definitivo l’account ad esso associato.

Farlo sarà davvero molto semplice, ti basterà dedicarmi una manciata di minuti del tuo tempo e in pochi e semplici passaggi potrai dire per sempre addio al tuo account.

Pensaci bene prima di farlo. Ti dico questo perché PayPal è uno strumento estremamente potente, utile ed economico e potrebbe sempre tornarti utile durante le giornate passate davanti al Pc tra ricerche e shopping online. Se, invece, hai già preso la tua decisione, non ti rimane che proseguire nella lettura.

Indice dei contenuti

Perché dovresti chiudere il tuo conto PayPal?

Come ti dicevo in prefazione, mantenere attivo un conto PayPal non ha nessun costo. Allora per quale motivo dovresti voler chiudere il tuo conto? Probabilmente – se sei qui – sai già benissimo le ragioni che ti ci hanno portato, ma voglio comunque fare alcuni ipotesi.

Una delle cause che potrebbe portarti a voler abbandonare il tuo conto PayPal è il passaggio a gestori alternativi simili a questa piattaforma, come ad esempio Transferwise o Venmo. Un’altra possibile ipotesi è che l’azienda per la quale avevi deciso di aprire un conto PayPal sia poi fallita.

Questi sono solo alcuni possibili scenari, più verosimilmente sei solo stanco di avere infiniti account con relative password da ricordare a memoria e stai decidendo di fare una pulizia tra le applicazioni che non utilizzi di solito.

D’altronde – si sa – lasciare dati personali in giro non è mai il massimo, specie se non si fa più uso di un servizio e, soprattutto, se si tratta di dati estremamente sensibili come quelli finanziari.

Qualunque siano le motivazioni che ti spingono in questa scelta, nei prossimi paragrafi ti mostrerò come eliminare il tuo account PayPal ed il relativo conto associato, così da mettere fine a questa ulteriore preoccupazione.

Cosa sapere prima di eliminare il tuo account PayPal

Prima di spiegarti nel dettaglio come dire per sempre addio al tuo conto PayPal, lascia che ti spieghi alcune cose. Per prima cosa voglio che tu sappia che, una volta eliminato il tuo account, non ci sarà alcun modo di recuperarlo.

Se vorrai utilizzare nuovamente PayPal in futuro, dovrai creare un account ex-novo e non avrai modo di recuperare i tuoi vecchi dati. Potrai utilizzare l’indirizzo email del vecchio account, ma non recuperare dati e conti ad esso associati in precedenza.

Non avrai più accesso alla cronologia delle transazioni effettuate, né ad alcuno storico. Prima di procedere, dunque, ti consiglio di scaricare una copia completa delle transazioni. Per farlo, puoi seguire questi semplici passaggi:

  • Accedi al sito ufficiale di PayPal
  • Clicca su Cronologia
  • Clicca su Estratti Conto
  • Adesso clicca su Personalizzato
  • Seleziona il tipo di transazione, l’intervallo di date ed il formato di file
  • Adesso clicca su Crea report
  • Non appena il report sarà disponibile, potrai scaricarlo cliccando su Download

L’altra cosa che devi sapere prima di chiudere un account PayPal è che è necessario portare il tuo saldo a zero. Se hai, dunque, del denaro a disposizione sul tuo conto PayPal, non ti rimane che trasferirlo su un altro conto oppure sul tuo conto bancario associato o – se preferisci – utilizzare il saldo per acquistare beni online o fare una donazione.

Per poter procedere con la chiusura, infine, il tuo account PayPal non dovrà avere alcune controversia o altri problemi irrisolti. Qualora tu ti trovassi in una situazione del genere, ti consiglio di contattare il servizio clienti per cercare di risolverli.

Ricapitoliamo assieme i passaggi propedeutici alla chiusura di un conto PayPal:

  • Porta il saldo disponibile a zero
  • Risolvi eventuali problemi pendenti
  • Se lo ritieni opportuno, scarica una copia delle tue transazioni

Dopo aver eseguito questi passaggi preliminari, sarai in grado di procedere con le operazioni di chiusura del conto.

Come chiudere un conto PayPal ed eliminare l’account

Sei finalmente pronto a procedere con i passaggi di chiusura. Vedrai, il processo ti porterà via solo pochi minuti del tuo tempo e potrai effettuare questa operazioni non soltanto dal sito web ufficiale di PayPal. Non è possibile al momento effettuare questa operazione le app per Android e iOS.

La procedura che sto per mostrarti, è la medesima, sia che tu utilizzi un account Business di PayPal che uno personale. Ecco la procedura da eseguire per chiudere il tuo conto PayPal:

  • Accedi al sito web ufficiale di PayPal
  • Clicca su Impostazioni
  • Nel menù Opzioni Conto clicca su Chiudi il tuo conto
  • Se ti viene richiesto, inserisci le tue informazioni bancarie
  • Porta a termine la procedura cliccando su Chiudi Conto

Chiudi il tuo conto

Se hai eseguito tutti i passaggi preliminari correttamente, la procedura andrà a buon fine e il tuo conto PayPal sarà definitivamente eliminato. Come ti dicevo in precedenza, non potrai più accedere a PayPal e, qualora tu volessi ritornare a far parte della piattaforma, dovrai creare una nuova utenza.

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto assieme come sia facile chiudere un conto PayPal. Non ti rimane che mettere in pratica la procedura che ti ho mostrato e, in un batter d’occhio, dire per sempre addio al tuo account PayPal.

Spero che i passaggi elencati in questa guida risultino chiari. Se hai bisogno di ulteriori informazioni, ti invito a consultare le FAQ di PayPal disponibili sul sito web ufficiale o a contattare l’assistenza clienti attraverso il sito o tramite contatto telefonico.

Se hai altri dubbi, riscontri difficoltà, o qualche passaggio della guida ti è sembrato poco chiaro, non esitare a contattarmi. Sarò ben lieto di offrirti il mio aiuto.

Iscriviti alla newsletter!