Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

rimuovere tema wordpress come fare

Come rimuovere un tema WordPress


di // Pubblicato il: 3 Maggio 2020

Il template è sicuramente una delle parti più importanti del tuo sito. Rappresenta l’interfaccia grafica, ma non solo. Un template ben strutturato, infatti, ti permette di avere un codice ottimizzato per i motori di ricerca, migliorare la velocità del tuo sito e molto altro.

Di temi ne esistono davvero tanti. Ci sono quelli gratuiti, messi a disposizione direttamente da WordPress e da alcuni sviluppatori, ed altri che possono essere acquistati su piattaforme terze, come ad esempio ThemeForest. Con il passare del tempo, potresti aver voglia di modificare il tuo sito e quindi installare un nuovo template. In passato abbiamo già visto come sia facile installare un tema.

Quando effettui questa operazione, è bene che tu rimuova definitivamente il precedente template utilizzato. Farlo è molto semplice e, in questa guida, vedremo assieme come procedere in totale sicurezza. Cercherò, infatti, di fornirti tutte le opzioni possibili per rimuovere un tema WordPress dal tuo sito.

Quando installi WordPress, troverai già alcuni temi al suo interno. Volendo potresti rimuovere anche questi, ma io ti consiglio di non farlo. I temi base di WP, infatti, ti permettono di effettuare il debug quando qualcosa va storto. La prima cosa da fare non appena riscontri un problema con il tuo sito, è quella di ripristinare uno dei temi base e vedere se il problema, così facendo, rientra. In questo modo sarai in grado di determinare se la problematica riscontrata è causata dal tema in uso oppure no.

Indice dei contenuti

Perché rimuovere un tema

Ma perché dovresti voler cambiare tema del tuo sito e di conseguenza rimuovere quello in uso? A questa domanda, probabilmente, solo tu puoi dare una vera e propria risposta, tuttavia, ti elenco una serie di casistiche nelle quali potresti trovarti.

Parto dal presupposto, che potresti ancora essere indeciso sul da farsi e magari sei ancora in fase di valutazione. Innanzitutto voglio dirti che non è una buona consuetudine cambiare spesso tema. L’errore che si fa, soprattutto quando si è alle prime armi, è proprio quello di voler aggiornare frequentemente la grafica del sito.

Non dovresti farlo, poiché cambiando il template in uso, ci saranno inevitabilmente modifiche anche ai tag HTML e ci vorrà del tempo affinché i motori di ricerca “digeriscano” il nuovo markup. In questo modo potresti perdere delle importanti posizioni nelle SERP. Valuta con prudenza questa azione e cerca di non effettuarla troppo spesso.

Di seguito alcune motivazioni che potrebbero spingerti a cambiare template in uso:

  • Aggiornamento della veste grafica
  • Il tema in uso non è più supportato dallo sviluppatore
  • Il tema in uso non è compatibile con l’ultima versione di WordPress
  • Il sito web è troppo lento
  • Riscontri un problema grave legato al template che non riesci a risolvere
  • Il template in uso non è ottimizzato per dispositivi mobile

Rimuovere un tema dal pannello di amministrazione

Il primo metodo per rimuovere un template è quello di farlo direttamente dal pannello di amministrazione di WordPress. Questo è il metodo più semplice, che ti permette di farlo in totale sicurezza e senza dover mettere mani a codice e files e senza aver bisogno di particolari conoscenze tecniche.

Prima di iniziare però, sappi che dovrai impostare un altro tema altrimenti WordPress non ti permetterà di rimuovere il tema in uso. Non è possibile, in pratica, eliminare il tema che stai utilizzando sul tuo sito.

Ecco, di seguito, i passaggi che dovrai effettuare per eliminare un template dal pannello di amministrazione:

  • Accedi all’area amministrativa del tuo sito WordPress
  • Dal menù Aspetto clicca sulla voce Temi
    temi wordpress
  • Scegli un template di appoggio e clicca su Attiva
    attiva template
  • Raggiungi il tema da eliminare e Clicca su Dettagli del tema
    dettagli del tema
  • Clicca sul tasto Elimina che trovi in basso a destra
    elimina template

Perfetto. Con queste poche e semplici operazioni avrai rimosso definitivamente il template dal tuo sito e ora sarai in grado di installarne uno nuovo, oppure utilizzare quelli gratuiti messi a disposizione da WordPress stesso.

Questa procedura, nel 99% dei casi, va a buon fine e ti permette di eliminare il tema senza effettuare operazioni complesse e, realisticamente, dannose per il tuo sito.

Esiste, però, la possibilità che il template non si riesca a rimuovere attraverso questo strumento, in quel caso dovremo collegarci di una connessione FTP e rimuovere fisicamente il tema dal nostro server.

Rimuovere un tema via FTP

La seconda procedura che vado a mostrarti, è quella mediante l’utilizzo di una connessione FTP al tuo server. Il procedimento è abbastanza semplice e non dovrebbe causare problemi, tuttavia ti consiglio caldamente di effettuare un backup del tuo sito prima di procedere.

Anche in questo caso, dovremo prima passare ad un template di appoggio per rimuovere il vecchio tema e questo passaggio potremo eseguirlo tranquillamente dal pannello di amministrazione di WordPress. Se, però, per qualche motivo, tu non riesca ad accedere all’admin, puoi comunque impostare il template in uso attraverso il database.

Per cambiare il template in uso da Database, dovrai compiere i seguenti passaggi:

  • Accedi a phpMyAdmin o connettiti al database mediante un client qualsiasi
  • Clicca sul database in uso
  • Raggiungi la tabella wp_options
  • Cerca la voce template
  • Modifica il valore inserendo il nome del template da utilizzare

Adesso non ti resta che rimuovere fisicamente il vecchio tema. Per farlo dovrei eseguire questi passaggi:

  • Connettiti al server attraverso FTP
  • Raggiungi la cartella wp-content/themes/nome-tema
  • Clicca con il tasto destro sulla cartella
  • Seleziona la voce Elimina

In questo modo i files del tema verranno rimossi dal server in modo permanente. Puoi ora raggiungere il frontend del tuo sito e verificare che tutto sia andato per il verso giusto.

Conclusioni

Come avrai avuto modo di vedere, la rimozione di un template in WordPress è un’operazione di routine, molto semplice da eseguire e può essere effettuata anche da chi non ha particolari conoscenze tecniche.

E’ bene evidenziare, che il template non dovrebbe mai essere cambiato troppo frequentemente. Si rischia di perdere posizioni sui motori di ricerca ed andare incontro a spiacevoli problematiche.

Quando installi un nuovo tema, ad ogni modo, è buona norma che tu elimini fisicamente quello precedentemente in uso. Ricorda, però, di non disinstallare i template base di WordPress poiché possono ritornarti utili in fase di debug.


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni svolgo la professione di Web Designer. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin