Luigi Sabbetti

Come verificare il Green Pass


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Da quando è scoppiata la pandemia di Covid-19 le nostre vite sono cambiate notevolmente, anche i gesti più semplici e banali come mangiare fuori con gli amici, salire sui mezzi pubblici e frequentare i locali durante il weekend sono diventati straordinari.

Con l’entrata in vigore delle regole sul Green Pass, la certificazione in formato digitale e stampabile emessa dalla Piattaforma nazionale del Ministero della Salute che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità, si può accedere a bar e ristoranti al chiuso, palestre, convegni, congressi, teatri, piscine, sagre, musei, cinema, sale gioco e altri luoghi solamente se si è in suo possesso.

Da settembre la certificazione verde è obbligatoria anche sui trasporti a lunga percorrenza come navi, traghetti, treni e autobus interregionali che collegano più di due regioni e nelle scuole. Dal 15 ottobre 2021 fino al 31 dicembre 2021 (termine dello stato di emergenza) in Italia è obbligatorio mostrare il Green Pass anche per accedere ai luoghi di lavoro. Una domanda sorge spontanea, come verificare il Green Pass?

I lavoratori, dipendenti e autonomi delle aziende private devono necessariamente possedere la Certificazione verde per accedere ad uffici e punti vendita. Le aziende dovranno agire in autonomia per verificare la Certificazione verde individuando soggetti da incaricare per la verifica del Green Pass dei lavoratori.

In questo articolo ti fornirò alcune indicazioni utili che ti permetteranno di avere le idee più chiare sulle modalità di verifica della tanto chiacchierata Certificazione verde. Ma procediamo per gradi. Prima di entrare nel vivo di questa guida, infatti, ti consiglio di leggere con attenzione il prossimo paragrafo se non hai ancora scaricato il tuo Green Pass. Non preoccuparti, i passaggi sono davvero molto semplici. Buona lettura!

Indice dei contenuti

Come scaricare il Green Pass

Per accedere a tutti i luoghi menzionati qualche riga più su bisogna mostrare il documento del Green Pass in formato digitale o cartaceo. Come scaricarlo? Scaricare il Green Pass è molto semplice e soprattutto molto importante, se ci si presenta al lavoro senza la Certificazione verde, infatti, si va incontro a spiacevoli conseguenze.

Se non sei in possesso del Green Pass, per l’azienda, sei un assente ingiustificati senza diritto allo stipendio fino a quando non presenterai una Certificazione valida. Per questo motivo, ti consiglio vivamente di scaricare al più presto il tuo Green Pass e di portarlo sempre con te.

Con il Green Pass si attesta di aver ricevuto il vaccino anti-Covid (viene rilasciato passati 15 giorni dalla somministrazione della prima dose o a conclusione del ciclo vaccinale dopo la seconda dose), di essere negativi a un tampone fatto nelle ultime 48 ore o di essere guariti dal Coronavirus nei sei mesi precedenti.

Una volta ricevuta la notifica via SMS o all’indirizzo di posta elettronica, puoi scaricare la Certificazione verde Covid-19 collegandoti al sito ufficiale del Green Pass tramite Tessera Sanitaria o identità digitale (Spid/Cie). In alternativa, puoi scaricare sul tuo dispositivo l’app immuni (per Android e iOS) o l’app IO (per Android e iOS).

Se al momento non disponi di strumenti digitali come computer e smartphone per scaricare il Green Pass, potrai rivolgerti al tuo medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o in farmacia per richiedere la tua Certificazione verde. Tutto chiaro?

Se sei dall’altra parte, se sei incaricato di controllarlo, ti consiglio di leggere il prossimo paragrafo. Ti spiegherò in modo semplice come verificare il Green Pass. Non preoccuparti, l’operazione che ti permetterà di verificare la Certificazione verde è pratica, smart e davvero facile. Continua a leggere.

Come verificare il Green Pass con un’app

Verificare la Certificazione verde è davvero molto semplice, per farlo basta scaricare un’applicazione e utilizzarla per controllare la certificazione che rende i cittadini più sicuri nei luoghi di ristorazione al chiuso, nelle scuole, a lavoro e più in generale in diverse circostanze della vita di tutti i giorni.

L’applicazione che viene utilizzata per verificare il Green Pass si chiama VerificaC19 ed è disponibile su dispositivi mobili Android e iOS (iPhone e iPad). VerificaC19 è l’app ufficiale del governo italiano, è stata sviluppata dal Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19.

App Verifica C19
App Verifica C19

Questo servizio disponibile sui dispositivi mobili è fondamentale per abilitare gli operatori che lo utilizzano alla verifica della validità e dell’autenticità delle Certificazioni verdi. Ecco tutti i passaggi necessari per controllare il Green Pass:

  • Scarica l’app VerificaC19 sul tuo dispositivo mobile
  • Apri l’applicazione
  • Fai tap sul pulsante Scansiona il QR code
  • Chiedi all’utente di mostrare il QR code del suo certificato
  • L’app legge il QR code e ne verifica l’autenticità utilizzando la chiave pubblica di firma del certificato

Una volta decodificato il contenuto informativo della Certificazione verde Covid l’app mostra le informazioni principali contenute, ovvero nome, cognome e data di nascita dell’intestatario del Green Pass. Se l’app verifica con esito positivo la validità della certificazione la schermata si colorerà di verde e comparirà la spunta verde con la scritta “Certificazione valida in Italia e in Europa”.

Conclusioni

In questo articolo ti ho spiegato come verificare il Green Pass, la Certificazione verde obbligatoria in Italia sui posti di lavoro dal 15 ottobre. Nel dettaglio, dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, l’obbligo di avere e mostrare il Green Pass è stato esteso a tutti i luoghi di lavoro del nostro Paese.

Nei paragrafi precedenti ti ho fornito alcune interessanti informazioni su come scaricare il Green Pass e come controllarlo grazie a una semplice applicazione scaricabile sul tuo dispositivo mobile Android e iOS. Spero che tu abbia trovato tutte le indicazioni che stavi cercando quando sei capitato su questa pagina oggi.

Se hai dubbio o se qualcosa che hai letto non è molto chiara ti invito a contattarmi, sarò felice di schiarirti ulteriormente le idee e rispondere a tutte le tue domande. Non mi resta che invitarti, ancora una volta, a scaricare il tuo Green Pass seguendo le istruzioni che ti ho illustrato in questo articolo. Buona fortuna!

Iscriviti alla newsletter!