Luigi Sabbetti

Spotify: come creare un Podcast


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Spotify è una piattaforma in continua aggiornamento che permette di ascoltare musica gratuitamente, creare Playlist personalizzate e divertirsi imparando grazie ai Podcast. Ne senti spesso parlare e pensi che crearne uno tutto tuo possa dare una spinta in più alla tua attività, al tuo blog o semplicemente permetterti di far conoscere le tue passioni? Benissimo, sei pronto per crearne uno.

La celebre piattaforma di streaming musicale permette a tutti di caricare questo tipo di contenuto, veri e propri show nei quali si affrontano ogni giorno centinaia e centinaia di temi. Fino a poco tempo fa il mondo dei Podcast era considerato un po’ di nicchia poi, ascolto dopo ascolto, sono entrati a far parte della nostra vita e si trovano praticamente ovunque!

Se vuoi caricare un Podcast tutto tuo per discutere degli argomenti che più ti interessano e per i quali ti senti ferrato, vedrai che leggendo questa breve guida il questo Mondo non ti sembrerà più un universo parallelo nel quale è impossibile entrare. Dedicami alcuni minuti del tuo tempo libero, mettiti comodo e seguimi in questa affascinante tipologia di contenuto di Spotify. Non perdiamo altro tempo, entriamo nel vivo del nostro problema. Leggi con attenzione i prossimi paragrafi per scoprire come creare un Podcast su Spotify.

Indice dei contenuti

Ascoltare un Podcast su Spotify

Tecnicamente quando parliamo di Podcast facciamo riferimento a programmi audio, in genere di natura seriale a episodi, che si possono scaricare da Internet direttamente sul proprio smartphone utilizzando piattaforme dedicate.

Su Spotify è possibile ascoltare ogni giorno tantissimi Podcast, contenuti creativi, interessanti e spesso anche istruttivi sul mondo della tecnologia, della comunicazioni, passando per quello della politica, del lifestyle e quello dedicato alle storie vere di crimini. Insomma ce n’è per tutti i gusti!

Sfogliando le tante e diverse categorie presenti su Spotify puoi trovare Podcast di corsi per conoscere lingue straniere, quelli sulle ultime novità nel mondo, quelli dedicato al mondo delle serie Tv e persino quelli di natura filosofica.

Se prima di creare un Podcast tutto tuo vuoi “tastare” il terreno e ascoltare i tuoi potenziali competitors, ecco i passi che dovrai effettuare per cercare un Podcast su Spotify direttamente dal tuo smartphone:

  • Apri l’app di Spotify
  • Tocca Cerca
  • Fai tap su Podcast in Sfoglia tutto
  • Sfoglia gli episodi dei Podcast in primo piano o scorri verso il basso per sfogliare per categoria
  • Seleziona un Podcast per visualizzare tutti gli episodi disponibili
  • Ora tocca l’icona che indica Play per iniziare ad ascoltarlo

ascoltare un podcast

Se il Podcast ti piace e vuoi salvarlo:

  • Fai tap su Segui sulla pagina del Podcast in questione
  • Lo avrai salvato così nella sezione La tua libreria in Podcast

Se, in alternativa, desideri ascoltare i Podcast dal Pc, utilizzando la versione desktop di Spotify, ecco cosa devi fare:

  • Apri Spotify
  • Clicca su Sfoglia nel menu a sinistra
  • Clicca su Podcast
  • Sfoglia gli episodi dei Podcast in primo piano o scorri verso il basso per sfogliare per categoria
  • Passa il mouse sulla copertina e clicca sul pulsante Play per iniziare l’ascolto
  • In alternativa puoi cliccare sul titolo del Podcast in questione per vedere più episodi

Come creare un Podcast su Spotify

Caricare un Podcast su Spotify è sicuramente il modo più rapido e valido per raggiungere in breve tempo un grande bacino di utenti e ottenere così più visibilità. Prima di iniziare la registrazione del tuo Podcast è importante scegliere un tema solido e valido, scegli un argomento sul quale ti senti ferrato, cerca di sfruttare le tue capacità al massimo e di individuare cosa riesce a catturare l’attenzione degli ascoltatori.

Concentrati sul nome da dare al tuo Podcast, scegline uno semplice e magari che abbia qualche keyword importante legata al tema che andrai ad affrontare. Dopo aver scelto il nome passiamo alla durata del Podcast, questa varia in base agli argomenti trattati, non darle molto peso punta piuttosto alla qualità.

Infine, scegli la tipologia più adatta al tuo Podcast. Esistono varie alternative che possano rappresentare al meglio il tuo racconto, intervista, fiction, narrativa o monologo. Scegli la tipologia che pensi possa essere perfetta per trasmettere al meglio ciò che hai da dire.

Fatto? Benissimo, prima di partire in quarta però devi sapere che Spotify non permette di caricare direttamente file ma per creare il tuo Podcast devi affidarti ad alcune piattaforme.

Come caricare un Podcast su Spotify

Come caricare quindi un Podcast su Spotify? Semplice, grazie all’aiuto di alcuni servizi come Podomatic e Spreaker. No, non sono strane marche di cereali o nomi di nuovi piatti appena scoperti.

Si tratta di piattaforme molto utili per chi vuole cimentarsi con la creazione di Podcast e pubblicarli poi con semplicità sulla piattaforma di Spotify.

Affidarsi ad un software di registrazione è sicuramente la scelta più rapida, pratica e valida per caricare i propri contenuti sull’app di Spotify. Vediamo insieme come funzionano queste piattaforme. Ci sono due metodi che puoi seguire, caricare un Podcast manualmente o automaticamente.

Caricare Podcast manualmente su Spotify

Se hai deciso di caricare manualmente i tuoi Podcast su Spotify, optando così per la creazione manuale del tuo feed RSS, segui questi passaggi:

  • Dal tuo dispositivo collegati al sito Web: https://podcasters.spotify.com/
  • Clicca su Log In in alto a destra
  • Accedi al tuo account Spotify (puoi accedere con Facebook o in altrenativa inserire le credenziali con cui ti sei registrato)
  • Se non hai ancora un account su Spotify seleziona Iscriviti a Spotify, compila il modulo di registrazione inserendo i tuoi dati e clicca poi su Iscriviti
  • Ora entra con il tuo account Spotify
  • Clicca sulla voce Submit Your podcast
  • Inserisci il link RSS del tuo Podcast nel campo Link to RSS feed
  • Clicca poi su Next
  • Nella nuova schermata premi su Send code
  • Riceverai all’indirizzo email associato al link RSS del tuo Podcast un codice di 8 cifre (attenzione: il codice ha validità di un’ora)
  • Copia e incolla il codice nella sezione Verification code poi clicca su Next

A questo punto l’operazione è quasi terminata ti restano gli ultimi ma fondamentali passaggi prima di caricare il tuo Podcast sulla piattaforma di streaming musicale di Spotify.

  • Nella nuova schermata Tell us more about your Podcast inserisci le informazioni richieste
  • Specifica la piattaforma con cui hai caricato il Podcast dal menu Select hosting provider
  • Seleziona la categoria del tuo Podcast nel menu a tendina Select category
  • Clicca su Next
  • Infine invia il Podcast cliccando il tasto Submit

Arrivato a questo punto se l’operazione sarà andata a buon fine comparirà il messaggio Nice! We got your podcast. Ti basterà attendere un paio d’ore (al massimo qualche giorno) e il tuo Podcast sarà finalmente disponibile su Spotify.

Caricare Podcast automaticamente su Spotify

Se opti per caricare automaticamente il tuo Podcast su Spotify avvalendoti di alcune piattaforme ad hoc, tra i servizi più validi al momento devo segnalarti Podomatic e Spreaker.

Ne hai mai sentito parlare? Non preoccuparti, nei prossimi paragrafi ti spiegherò come funzionano. Sono piattaforme dedicate al mondo dei Podcast che rappresentano una soluzione valida ma soprattutto rapida se desideri caricare Podcast su Spotify. Vediamoli nel dettaglio.

Podomatic

podomatic

La prima piattaforma di cui voglio parlarti si chiama Podomatic, si tratta di una una piattaforma dedicata ai Podcast che consente anche di effettuare eventi live. Niente male vero?

Il piano gratuito di Podomatic offre 500 MB di spazio d’archiviazione e ben 15 GB di traffico mensile e statistiche base per i Podcast. Inoltre permette di inviare automaticamente i Podcast a piattaforme esterne come Spotify, garantendo così la pubblicazione di questi sulla nota piattaforma gratuita di streaming musicale.

Come creare un Podcast con Podomatic? Semplice, seguendo questi passaggi:

  • Collegati al sito Web ufficiale di Podomatic
  • Accedi alla piattaforma cliccando su Login
  • In alternativa crea un account cliccando Join Us, Sign up with Facebook/Google, oppure Sign up with email, infine inserisci i tuoi dati e clicca su Next
  • Crea una password
  • Ora spunta la voce Non sono un robot
  • Infine clicca sul pulsante Done

Ora, dopo aver effettuato l’accesso alla piattaforma, sei pronto per caricare il tuo Podcast. Nel menu principale del tuo account segui questi passaggi:

  • Clicca su Create
  • Pigia poi su Add files
  • Seleziona il file audio che desideri caricare sulla piattaforma
  • Clicca su Start upload e attendi il caricamento
  • Inserisci il nome del Podcast
  • Inserisci le informazioni richieste nelle varie caselle
  • Carica un’immagine copertina per il tuo Podcast
  • Indica la tipologia per il tuo Podcast scegliendo tra Talk e Music
  • Clicca ora su Publish this episode e poi su No thanks, just publish

Ora mancano gli ultimissimi passaggi per caricare il tuo Podcast, hai quasi finito continua a seguire:

  • Clicca sulla voce Create
  • Poi pigia su Manage
  • Clicca ora su Settings e seleziona Directories
  • Clicca sull’opzione Spotify
  • Infine invia il tuo Podcast cliccando Submit Podcast

Bene, il gioco è fatto! Il tuo Podcast verrà caricato automaticamente sulla piattaforma di Spotify. Congratulazioni!

Spreaker

spreaker

L’altra piattaforma che mi sento di consigliarti per caricare automaticamente i tuoi Podcast su Spotify è certamente Spreaker. Disponibile per smartphone e desktop, Spreaker è uno strumento veloce e semplice per registrare Podcast, aggiungere divertenti effetti sonori, tagliare e rifinire i tuoi contenuti audio.

Con l’app Spreaker puoi registrare direttamente dal tuo smartphone e caricare rapidamente su Spotify il Podcast appena creato. Anche in questo caso ti sto parlando di una piattaforma gratuita. Tuttavia questa piattaforma presenta diversi piani a pagamento permettono anche di impostare la condivisione automatica dei propri Podcast su Spotify e altre piattaforme di streaming audio.

Care un Podcast grazie a Spreaker è davvero molto semplice, segui questi passaggi:

  • Collegati al sito web ufficiale di Spreaker
  • Registrati cliccando sul pulsante in alto a destra
  • Compila gli spazi con i tuoi dati
  • Infine clicca su Registrati dopo aver accettato le condizioni di servizio
  • Verifica il tuo indirizzo di posta elettronica aprendo l’email che Spreaker ti avrà inviato
  • Poi clicca su Piani e prezzi scegliendo il piano che ti interessa
  • Poi pigia su Passa a pro
  • Scegli se attivare la fatturazione mensile o annuale
  • Scegli se pagare sia con carta di credito o con PayPal

A questo punto la registrazione sarà completata e puoi iniziare a creare il tuo Podcast:

  • Clicca sull’immagine in alto a destra
  • Seleziona la voce Crea un nuovo show
  • Carica un’immagine di copertina per il tuo Podcast
  • Inserisci i dati richiesti nei campi appositi Titolo, Lingua e Categoria
  • Ora clicca Crea
  • Nella nuova schermata clicca su Carica episodi per caricare i file del Podcast
  • Per concludere clicca su Pubblica adesso
  • Conferma selezionando Sì, pubblica
  • Infine seleziona l’opzione Distribuzione nella barra a destra
  • Clicca sull’icona di Spotify e poi sul pulsante Invia

Finalmente il tuo Podcast è stato caricato, ti basterà aspettare un paio d’ore e lo staff di Spotify lo renderà automaticamente disponibile sulla piattaforma di streaming musicale.

Conclusioni

Come ti ho mostrato in questa guida, ci sono due metodi per riuscire a creare e caricare un Podcast su Spotify, quello manuale e quello automatico. Scegli la via che ritieni più rapida e opportuna, carica il tuo Podcast e ascoltato direttamente sulla famosa piattaforma di streaming musicale conosciuta in tutto il mondo.

Spero di esserti stato d’aiuto con questo articolo, resto a tua completa disposizione per qualsiasi dubbio e non ti nascondo che mi piacerebbe ascoltare il tuo Podcast appena sarai riuscito a caricarlo! Resto in attesa, tu intanto metti in pratica i miei consigli. In bocca al lupo!


Vuoi restare aggiornato sul mondo del web? Iscriviti alla newsletter!