Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

instagram filtro the end

Instagram: come inserire il filtro The End nelle storie


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Il noto social network, lo sappiamo, ti permette di inserire diversi filtri all’interno delle tue stories. Oggi, nello specifico, vedremo assieme come utilizzare il filtro The End nelle storie di Instagram.

In passato ti ho già mostrato come trasformare la tua storia di Instagram in un set di Quentin Tarantino e come fare per avere un naso lungo come quello di Pinocchio oggi, invece, ti mostrerò come accompagnare le tue storie con una musichetta tragicomica.

Se non sai cosa ti tratta, sto parlando di un modello di storia con un motivetto abbastanza malinconico e la scritta “The End” in sovrimpressione. Sono sicuro che ne avrai viste sicuramente tantissime fatte dai tuoi amici e adesso non vedi l’ora di provare a farlo anche tu.

Il ritornello è senza dubbio malinconico e, non a caso, viene utilizzato spesso nelle storie di Instagram per accompagnare un qualche evento triste. The end può essere tradotto in italiano come “La fine” ed indica appunto un qualcosa di triste.

Se ancora non hai capito di che tipo di filtro sto parlando, sono sicuro che il video che segue ti toglierà ogni dubbio:

Perfetto, ora che hai capito di cosa stiamo parlando, possiamo passare alla parte operativa e vedere assieme come fare per ottenerlo e per provarlo nelle tue storie. Ecco, dunque, i passaggi che dovrai effettuare per ottenere l’effetto The End sul tuo Instagram:

  • Apri l’app di Instagram sul tuo smartphone
  • Fai tap sulla tua immagine profilo, situata in alto a sinistra
  • Dal menù in basso, scrolla a destra fino a raggiungere la voce Cerca effetti
  • Premi sulla lente di ricerca che trovi in alto a destra
  • Nella barra di ricerca digita The End
  • Fai tap sul primo filtro in alto a sinistra The End di Frankiefrankie
  • Fai tap su Prova per iniziare ad utilizzarlo
  • Pubblica la tua storia

Adesso non ti rimane che attivare la fantasia e cercare di utilizzarlo nelle situazioni più impensabili. Sono sicuro che con questo filtro farai letteralmente impazzire i tuoi follower creando dei contenuti irriverenti che sapranno coinvolgere.


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni mi occupo di Web Marketing e Web Design. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin