Luigi Sabbetti

Linkedin: come bloccare una persona


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Da un po’ di tempo utilizzi la piattaforma social di Linkedin per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del mondo del lavoro o per cercare un nuovo ed interessante collaboratore per la tua azienda, tuttavia ti piacerebbe mettere al riparo il tuo profilo da account indesiderati. Non preoccuparti, sei nel posto giusto!

In passato ti ho già mostrato come cambiare password del tuo account e verificare gli ultimi accessi effettuati.

Questa volta, invece, cercheremo di evitare scocciature andando a eliminare utenti che consideriamo indesiderati. In questo articolo ti spiegherò, passo dopo passo, come bloccare una persona su Linkedin.

Se hai deciso di impedire ad un utente Linkedin di visualizzare il tuo profilo sul noto social ideato per i professionisti che vogliono far rete, sappi che esiste una procedura molto semplice e rapida che puoi mettere in pratica seguendo alcuni passaggi. In questo modo impedirai all’utente di visualizzare il tuo profilo sia tramite desktop che dispositivo mobile Android e iOS.

Prima di procedere ti avviso che dopo aver bloccato un utente il nome di questo comparirà nel tuo elenco delle persone bloccate su Linkedin ma quest’ultimo non potrà più avere libero accesso al tuo profilo.

Non preoccuparti per la privacy, anche in questo caso Linkedin pensa a tutto e infatti l’utente bloccato non riceverà alcuna notifica relativa a quest’azione. Attenzione però, se blocchi qualcuno con cui condividi o hai condiviso un account Linkedin Recruiter in precedenza, in quel caso la piattaforma si riserva il diritto di informare l’utente in questione sui tuoi movimenti.

Bene, fatta questa doverosa premessa direi che è arrivato il momento per entrare nel vivo di questa guida. Forza, non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e mettiamoci subito all’opera. Leggi con attenzione ciò che sto per consigliarti e vedrai che nel giro di pochi minuti riuscirai finalmente a bloccare quel contatto che ti importuna da tempo.

Indice dei contenuti

Come bloccare un utente su Linkedin da Android

Se hai deciso di voler tagliare fuori dal tuo profilo qualche utente un po’ troppo invadente o semplicemente non gradito, ti consiglio di seguire tutti i passaggi che sto per illustrarti per bloccare la persona in questione.

Se disponi di un dispositivo mobile Android e vuoi bloccare una persona sul popolare social network professionale ecco cosa devi fare:

  • Avvia l’app di Linkedin o collegati al sito ufficiale
  • Vai al profilo della persona che desideri bloccare
  • Sotto l’immagine di profilo dell’utente fai tap sull’icona dei tre puntini nell’angolo in alto a destra della schermata
  • Seleziona Segnala o blocca
  • Ora fai tap sulla voce Blocca (nome utente)
  • Per concludere l’operazione fai tap su Blocca

Il gioco è fatto! Sei finalmente riuscito a bloccare la persona che tanto ti infastidiva su Linkedin. Ora tu e l’utente in questione non sarete più in contatto e di conseguenza non potrete più visualizzare i rispettivi profili e ovviamente non potrete più scambiarvi messaggi su Linkedin.

Sappi anche che a procedura completata, la piattaforma social di Linkedin rimuoverà eventuali conferme di competenze e raccomandazioni dell’utente bloccato.

Come bloccare un utente su Linkedin da iPhone/iPad iOS

Per bloccare un utente su Linkedin utilizzando un dispositivo mobile iOS (iPhone o iPad) ci sono alcuni semplici e rapidi passaggi che devi seguire per riuscire nell’obiettivo che ti sei prefissato da settimane ma che per svariati motivi non hai mai portato a termine.

Ecco cosa devi fare per bloccare una persona su Linkedin affinchè questa non visualizzi più il tuo profilo e non riesca a raggiungerti:

  • Avvia l’app di Linkedin o collegati al sito ufficiale
  • Vai al profilo della persona che desideri bloccare
  • Sotto l’immagine di profilo dell’utente fai tap sull’icona dei tre puntini verticali nell’angolo in alto a destra della schermata
  • Ora seleziona la voce Segnala o blocca
  • Fai tap su Blocca (nome utente)
  • Infine per concludere l’operazione fai tap su Blocca

In questo modo avrai bloccato la persona indesiderata. Ricordati che da questo momento in poi tu e il contatto in questione non potrete più visualizzare i rispettivi profili e non potrete più scambiarvi messaggi su Linkedin. Inoltre, la piattaforma rimuoverà eventuali conferme di competenze e raccomandazioni di quel contatto.

Come bloccare un utente su Linkedin da Pc/Mac

Se hai deciso di impedire ad un utente di Linkedin di visualizzare il tuo profilo e vuoi operare dal tuo Pc o Mac, non ti rimane che continuare nella lettura e scoprire i passaggi da effettuare.

Se le cose stanno proprio così non ti resta che seguire questi semplicissimi passaggi per riuscire a bloccare la persona che ti “infastidisce” agendo direttamente dal computer. Ecco cosa devi fare:

  • Apri il browser che usi per navigare
  • Collegati al sito ufficiale di Linkedin
  • Vai al profilo della persona che desideri bloccare
  • Clicca sul pulsante Altro sotto la sua immagine di profilo
  • Ora seleziona la voce Segnala violazione/Blocca
  • Clicca su Blocca (nome utente)
  • Infine fai clic su Blocca per portare a termine l’operazione

Finito! Come ti dicevo si tratta di una procedura davvero facilissima e super veloce che non richiede chissà quale impegno di tempo o sforzo. Ricordati che dopo aver bloccato un contatto su Linkedin tu e l’utente in questione non potrete più visualizzare i rispettivi profili e non potrete più scambiarvi messaggi sul social.

Inoltre, la piattaforma di Linkedin rimuoverà eventuali conferme di competenze e raccomandazioni di quel contatto.

Conclusioni

Come ti sarai reso conto leggendo i paragrafi precedenti, bloccare un utente su Linkedin è davvero una passeggiata e non avrai bisogno di alcun intervento tecnico. Dopo aver seguito tutti i passaggi che ti ho illustrato per dispositivi mobili o computer, il tuo profilo non verrà più visualizzato dall’utente indesiderato che hai deciso di bloccare.

In questo modo, riuscirai sicuramente a tutelare la tua privacy e la tua attività social da occhi indiscreti e terrai lontani tutti quei profili che non ti suggerivano fiducia e che hai voluto “bandire” dalla tua rete di collegamenti sulla nota piattaforma per professionisti.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto e ti abbia fornito tutte le informazioni necessarie che stavi cercando. Se hai bisogno di delucidazioni o se qualche passaggio illustrato non è molto chiaro, non esitare a contattarmi, sarà felice di darti una mano.


Vuoi restare aggiornato sul mondo del web? Iscriviti alla newsletter!