Luigi Sabbetti

Netflix: come cambiare la qualità video


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Quando hai deciso di aprire il tuo account Netflix, e di abbonarti quindi al servizio di streaming video, evidentemente volevi poter vedere contenuti in alta qualità sui tuoi dispositivi. Quando hai scelto il piano di abbonamento, però, qualcosa non è andata come ti aspettavi e così ora ti ritrovi su questa pagina alla ricerca di risposte alle tue domande.

Se le cose stanno proprio così, sarai felice di sapere che sei capitato nel posto giusto e che in questo articolo riuscirai finalmente a capire come cambiare la qualità video su Netflix. Proprio così, nei prossimi paragrafi ti parlerò di come la qualità video sia collegata al piano che hai scelto di sottoscrivere e di quanto sia facile modificarla agendo direttamente dalle impostazioni dell’account.

Oltre al piano di abbonamento che abbiamo scelto per il nostro account Netflix, possono intervenire altri fattori sulla qualità del video dei contenuti che stiamo vedendo sul noto servizio. In alcuni casi, infatti, in particolari situazioni in cui c’è una debole o instabile connessione ad Internet.

Cosa ne pensi di entrare subito nel vivo di questa guida? Mettiti comodo e ritagliati una manciata di minuti da dedicare alla lettura di questo articolo. Vedrai l’operazione da svolgere è davvero molto semplice, non spaventarti e inizia subito a leggere le mie indicazioni per poi metterle in pratica. Buona lettura!

Indice dei contenuti

Qualità video prevista dai piani di abbonamento a Netflix

Ti ho anticipato prima che a seconda del piano di abbonamento scelto nel momento dell’iscrizione al servizio di Netflix sono previste diverse risoluzioni per i video. Rinfreschiamoci la memoria:

  • Piano Base: 1 schermo SD (visione su 1 dispositivo alla volta, in definizione standard) al costo di 7,99€ al mese.
  • Piano Standard: 2 schermi HD (visione su 2 dispositivi alla volta, in alta definizione se disponibile) al costo di 11,99€ al mese.
  • Piano Premium: 4 schermi HD/UHD 4K (visione su 4 dispositivi alla volta, in alta definizione e ultra alta definizione, se disponibile) al costo di 15,99€ al mese.

Se hai scelto il Piano Base e non ti soddisfa più la definizione standard, ti consiglio di cambiare direttamente piano di abbonamento. Ovviamente devi essere consapevole che cambiando piano andrai ad accettare anche il costo diverso previsto.

Voglio precisare che ovviamente il tuo dispositivo dovrà essere in grado di supportare la risoluzione prescelta. Ti faccio un esempio, se passi ad un abbonamento con risoluzione a 4k, il tuo televisore o il computer che utilizzi per vedere i film su Netflix dovrà essere in grado di riprodurre filmati a questa risoluzione. Tutto chiaro?

Bene, se hai proprio deciso di voler vedere i tuoi film preferiti e le serie Tv che più ti appassionano in alta definizione, non ti resta che passare ad un altro piano. Ti consiglio di dare un’occhiata al mio articolo su come cambiare piano di abbonamento a Netflix per leggere tutte le indicazioni del caso.

Qualità video bassa su Netflix: cosa fare

Come ti accennavo qualche riga più su, potrebbero esserci diversi motivi per cui la qualità dei video di Netflix risultino a bassa risoluzione. L’immagine video distorta, sfocata o poco definita, In genere indica un problema di connessione a Internet debole o del tutto instabile.

Come risolvere il problema? Ecco alcuni consigli che puoi mettere in pratica a seconda del dispositivo che utilizzi per collegarti alla piattaforma di Netflix, smartphone o computer:

  • Assicurati di essere collegato ad una rete Wi-Fi
  • Spesso le reti Wi-Fi pubbliche, come quelle degli hotel e dei luoghi di lavoro bloccano lo streaming video. Se utilizzi una rete pubblica, controlla che l’uso di Netflix sia autorizzato
  • Prova con un’altra rete Wi-Fi
  • Se utilizzi il computer prova a spegnerlo e a riaccenderlo dopo 10 secondi
  • Riavvia la rete Wi-Fi domestica: scollega e ricollega il modem
  • Sposta il router per migliorare la ricezione del segnale del Wi-Fi
  • Effettua uno speed test della tua connessione

Come cambiare la qualità video su Netflix

Se hai deciso di modificare la qualità video su Netflix dovrai necessariamente agire collegandoti alla pagina netflix.com. Questa opzione può rivelarsi davvero molto utile, soprattutto quando sei costretto a guardare film tramite rete dati e vuoi evitare di finire tutti i giga della tua offerta mobile.

Come ti ho spiegato anche altre volte, l’app di Netflix che hai scaricato sul tuo smartphone per ciò che concerne le impostazioni relative all’account ti reindirizza direttamente al sito Web ufficiale di Netflix.

  • Collegati al sito Internet di Netflix visitando la pagina netflix.com 
  • Effettua il login al tuo account inserendo le credenziali
  • Ora seleziona Accedi
  • Entra nel tuo profilo
  • Clicca sull’immagine del tuo profilo
  • Seleziona poi la voce Account
  • Scorri la schermata e seleziona il tuo profilo nella sezione Profili e filtro famiglia
  • Accanto a Impostazioni di riproduzione seleziona Cambia
  • Nella sezione Consumo dati per schermo fai click per Altro
  • Clicca poi su Salva per salvare le modifiche
  • Ora avvia il contenuto multimediale che vuoi visionare su Netflix

Conclusioni

In questo articolo abbiamo affrontato un tema molto caro ai fruitori di Netflix, la qualità dei video. Nei paragrafi precedenti, infatti, ti ho parlato dei piani di abbonamento del servizio e della relativa risoluzione, inoltre ti ho spiegato come abbassare o aumentare la qualità video dei tuoi contenuti e ti ho dato alcune dritte su come agire in caso di video di bassa qualità o distorto.

Come avrai avuto modo di capire leggendo questa guida, cambiare la qualità video sulla piattaforma di streaming video più conosciuta al mondo è davvero un gioco da ragazzi. Spero di averti fornito tutte le informazioni e indicazioni che stavi cercando per agire e migliorare la qualità dei contenuti video che vedi su Netflix.

Se qualcosa che hai letto in questa guida non ti è chiara o se hai dei dubbi, non esitare a contattarmi. Sarò felice di risponderti e darti una mano. Bene, siamo arrivati alla fine di questo articolo e non mi resta che augurarti buona fortuna e soprattutto – in questo caso – buona visione!


Vuoi restare aggiornato sul mondo del web? Iscriviti alla newsletter!