Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

SEMrush strumento di web marketing SEO

SEMrush: lo strumento di Web Marketing numero 1 al Mondo


di // Pubblicato il: 23 Febbraio 2020

Parlando di Web Marketing, nello specifico di strumenti SEO, è impossibile non citare SEMrush. Decine sono, infatti, gli strumenti disponibili online, sia free che a pagamento, che vi permettono di analizzare il traffico del vostro sito, migliorarne il posizionamento sui motori di ricerca, spiare i vostri competitor e molto altro.

In questo ventaglio di possibili soluzioni, SEMrush rappresenta, senza ombra di dubbio, lo strumento attualmente più completo presente sul mercato. Non si tratta di un tool free, è bene che tu lo sappia, ma, come ti spiegherò, è anche possibile utilizzarlo in una versione gratuita con funzioni limitate, oppure sottoscrivere un abbonamento senza impegno che vi permetterà di usufruire di una settimana di prova gratuita.

Indice dei contenuti

SEMrush: le ragioni del successo

Per analizzare al meglio le ragioni del successo di SEMrush e capire come mai aziende del calibro di eBay, Booking.com, Quora, Hewlett Packard e BNP Paribas abbiano deciso di utilizzarlo, è bene fare un passo indietro e ricostruire la storia di questa solida azienda con sede a Boston (Massachusetts – USA).

Fondata da Dmitry Melnikov e Oleg Shchegolev, SEMrush era inizialmente un semplice strumento SEO il quale poteva contare su una estensione da implementare nel browser, nel corso degli anni la compagnia è cresciuta rapidamente iniziando a fornire quelli che oggi nel mondo dell’informatica vengono definiti come SaaS (Software as a service).

L’azienda ha visto in breve tempo una crescita esponenziale, tanto da raggiungere, nel 2016, la quota di un milione di utenti paganti, provenienti da oltre 100 nazioni differenti. Un vero successo, dettato soprattutto dalle tantissime features che la piattaforma offre e che, a breve, vedremo nel dettaglio.

Quanto costa SEMrush?

Se sei arrivato a questo punto della guida, sarai senz’altro curioso di sapere quanto costa SEMrush e se è alla portata delle tue tasche. Come ti dicevo, questo strumento è a pagamento (sebbene tu possa utilizzarlo in una versione gratuita con funzioni limitate). I piani attualmente disponibili sono 4. Vediamo nel dettaglio il loro prezzo e quali features includono.

quanto costa semrush
Pricing SEMrush – Aggiornato Febbraio 2020
  • PRO: Il piano PRO è un entry level ed ha un costo di 99,95$/mese (puoi risparmiare il 16% pagando in un’unica soluzione annuale). Si tratta di un piano adatto a startup, freelance, addetti marketing che lavorano all’interno di aziende e che hanno un budget abbastanza limitato. Con questo piano avrai a disposizione circa 40 strumenti avanzati, potendo gestire progetti SEO, SMM e PPC. Nello specifico avrai accesso ai dati relativi alle fonti di traffico, i posizionamenti, i risultati sui social network e potrai effettuare scansioni per analizzare lo stato di salute del tuo sito attraverso l’AUDIT e correggere gli eventuali errori.
  • Guru: il piano Guru, il più scelto dagli utenti stando ai dati offerti da SEMrush, ed ha un costo di 199,95$/mese è adatto per piccole e medie aziende e agenzie di comunicazione di un certo livello.
    Ti permette di sfruttare tutte le features già presenti nel PRO, con l’aggiunta di alcune features aggiuntive, in particolar modo: una piattaforma di Content Marketing per creare contenuti di qualità, il report branded, l’accesso ai dati storici, e limiti estesi sulle funzionalità (ad esempio il numero di pagine scansionabili attraverso lo strumento di audit.)
  • Business: Ha un costo di 339,95$/mese ed è rivolto ad agenzie, progetti e-commerce e attività con una notevole presenza online. Un piano ideale per aziende di grandi dimensioni che operano prevalentemente online. In questo piano, oltre a tutte le funzionalità del Guru, potrai avere: Report White Label (vitale per web agency che offrono consulenza SEO, ma che non vogliono mostrare il logo SEMrush nei report), Accesso API (per sviluppare eventualmente tool in-house), Limiti estesi ed opzioni di condivisione, integrazione con Google Data Studio
  • Enterprise: Il piano Enterprise è senza dubbio il più completo, studiato sulle esigenze specifiche di un’azienda. Il costo, non a caso, non è visibile poiché va pattuito con SEMrush stessa. Si tratta di una soluzione personalizzabile per attività con esigenze di marketing specifiche: Database di keyword personalizzabili, Limiti personalizzabili, Crawling illimitato di siti web estesi, Formazione in loco, E altre funzionalità aggiuntive disponibili su richiesta

Per tutti i dettagli sul pricing, ti rimando alla pagina relativa ai costi di SEMrush.

Perché scegliere SEMrush

Ora che abbiamo analizzato i costi e capito a cosa serve SEMrush, abbiamo senza dubbio bisogno di capire quale siano le funzionalità che questo strumento ci offre e come sfruttarle nel migliore dei modi. Le funzionalità offerte da SEMrush sono davvero molte. Il software è abbastanza complesso, ragion per cui suddivideremo le funzioni in 3 aree di interesse:

Rapporti Analytics

SEMrush - rapporti analytics

La prima macroarea comprende tutte quelle operazioni che possono riferirsi alla voce “Rapporti Analytics”. Attraverso gli strumenti di questa area di interesse, potrai informarti sulle strategie dei competitor nel display advertising, nella ricerca organica e a pagamento e nella costruzione dei link. Sostanzialmente le funzionalità di questa area sono le seguenti:

  • Ricerca organica: La ricerca organica ti permette di osservare le migliori parole chiave utilizzate dai tuoi competitor. Per capire, infatti, con quali parole chiave vorresti posizionare il tuo sito, è bene analizzare a fondo quelle dove i tuoi competitor sono ben piazzati e cercare così di spodestarli attraverso dei contenuti di qualità. Si tratta di uno strumento molto potente che, se usato nel modo giusto, ti permetterà di ottenere un posizionamento più elevato rispetto ai tuoi avversari.
  • Ricerca di advertising: SEMrush non è solo uno strumento SEO, ma anche SEM. Con questo secondo tool potrai analizzare le keyword dei tuoi competitor sulla rete advertising. In questo modo potrai capire come impostare le tue campagne pubblicitarie.
  • Display Advertising: attraverso le funzionalità di display advertising, potrai analizzare i siti web sui quali potresti proporre i tuoi servizi sfruttando la rete display. Questa funzionalità è vitale quando si ha intenzione di utilizzare una campagna pubblicitaria di questo tipo, poiché è possibile evitare sprechi di denaro sfruttando solo siti che portano potenziali contatti commerciali e profitti per la vostra attività.
  • Backlink: I backlink sono da sempre un fattore determinato per la SEO. Un sito web che riceve link in entrata da altri siti autorevoli, aumenta facilmente la sua domain authority e di conseguenza si indicizza meglio. Con questo strumento potrete ottenere una lista di domini, simili al vostro, per i quali poter richiedere l’acquisto di guest post.
  • Ricerca di parole chiave: La ricerca di parole chiave ti permette di ispezionare le strategie utilizzate dalla tua concorrenza. In particolar modo ti consente di vedere una determinata parola dove è stata utilizza all’interno di contenuti importanti come gli snippet che vengono mostrati sul motore di ricerca.
  • Annunci con scheda prodotto: Questa funzione è utilissima per i siti web che sostanzialmente fanno e-commerce e si occupano di vendita di prodotto. Con questo tool, infatti, avrai modo di ottimizzare le campagne di Google Shopping con i dati PLA (Product Listing Ads) di SEMrush.
  • Analisi traffico: Questo strumento, coadiuvato e sincronizzato con i dati di Google Analytics, ti consente di avere una panoramica dettagliata su quali sono gli utenti che decidono di visitare il tuo sito, da dove provengono e soprattutto con quale parole chiave sono giunti sul tuo sito
  • Market explorer: Vorresti espandere il tuo business puntando ad una nuova nicchia di mercato? Allora il Market explorer è lo strumento che fa al caso tuo. Ti consente, infatti, di analizzare il trend di ricerca in modo tale da trovare agilmente il tuo post tra i top player di quel determinato settore

Strumenti

SEMrush - gli strumenti
SEMrush – gli strumenti

I cosiddetti strumenti di SEMrush, ti permetteranno di incrociare, associare e visualizzare i dati SEMrush per confrontare i domini della concorrenza e stimare la difficoltà della parola chiave con pochi clic. Sotto questa voce, troverai le seguenti features che andiamo ad analizzare singolarmente:

  • Difficoltà della parole chiave: Utilizzando questo tool sarai in grado di trovare le parole chiave con un livello di competizione inferiore, sulle quali, almeno in teoria, hai un possibilità migliore di indicizzazione. SEMrush per ogni parola chiave, infatti, assegna un punteggio di difficoltà che va da 0 a 100.
  • Dominio vs Dominio: Questo strumento è senza dubbio il migliore per tenere d’occhio un concorrente diretto. E’ possibile, infatti, impostare il confronto affiancato dei domini, visualizzare le parole chiave comuni e univoche dei domini e visualizzare, infine, i dati raccolti.
  • Grafici: Ovviamente SEMrush mostra i dati attraverso una rappresentazione visiva decisamente accattivante e di facile comprensione. Attraverso i grafici sarai in grado di mettere a confronto i domini con indicatori chiave di visibilità e svolgere un’analisi della concorrenza in pochi click.
  • I miei report: I report sono di vitale importanza poiché ti permettono di stimare la tua crescita e, soprattutto, studiare il lavoro svolto. E’ possibile, infatti, raccogliere tutti i dati di SEMrush in un elegante report personalizzato in formato PDF e condividerlo con i tuoi stackholder via mail. I report, inoltre, possono essere autogenerati con cadenza regolare.
  • Keyword Magic Tool: Capita spesso di essere a corto di idee per quanto riguarda le parole chiave. Niente paura, questo strumento metterà la parola fine a questi problemi. Il tool Keyword Magic Tool di SEMrush è in grado di fornirti fino a un milione di idee per le keyword. Potrai segmentare le idee in base all’argomento e salvare all’interno del Keyword Analizer per poi utilizzarle in un secondo momento.
  • CPC Map: La mappa del CPC ti consente di monitorare il tasso di conversione in base alle diverse regioni del Mondo. E’ molto utile poiché ti permette di indirizzare meglio le tue campagne e risparmiare così prezioso budget.
  • SEO writing assistant: Con il SEO writing assistant la produzione dei contenuti sarà un vero gioco da ragazzi. SEMrush ti permette, infatti, di ottimizzare i tuoi contenuti per le keyword che desideri, migliorarne la leggibilità per gli utenti finali e ti consente di utilizzare l’add-on su Google Docs, il plugin su WordPress o di lavorare direttamente attraverso l’interfaccia proprietaria.

Progetti

  • Tracking della posizione: Con il tracking della posizione sarai in grado di monitorare le tue posizioni all’interno delle SERP per qualsiasi parola chiave. Puoi scoprire i competitor a livello locale, aggregare le keyword con i tag ed impostare come target diversi dispositivi (Dekstop, mobile, tablet ecc.)
  • Audit del sito: L’Audit ti permette di scansionare il tuo sito web nel profondo, segnalandoti tutti quegli errori che vanno ad inficiare le tue performance. Il report darà al tuo sito un punteggio in percentuale, dividendo le issue in errori, problematiche ed avvisi. Ti consiglio di sfruttare al meglio questo strumento che reputo essere tra i più importanti.
  • Social Media: Seppur non strettamente collegati alla SEO, i social media rappresentano uno dei canali di business più importanti per molte aziende. Attraverso questo strumento avrai modo di tenere traccia delle tue campagne pubblicitarie sui social, studiare il comportamento dei tuoi avversari ed analizzare i dati raccolti.
  • Social Media Poster: il Social Media Poster è lo strumento che ti consente di gestire i tuoi canali social direttamente dalla dashboard di SEMrush. Potrai schedulare le tue pubblicazioni, visionare i tuoi contenuti e raccogliere dati utili per migliorare le performance dei tuoi post.
  • Brand Monitoring: Quante volte il tuo brand viene citato sul web? Difficile saperlo, ecco perché SEMrush ci mette a disposizione questo semplice e potente tool. Così facendo saremo in grado di conoscere chi ha citato il nostro servizio all’interno del proprio sito web. In questo modo potremo anche contattarli per cercare di ricevere un buon backlink in entrata.
  • On Page SEO Checker: Le pagina e i contenuti che hai creato sono già ottimizzate per la SEO? Probabilmente lo sono in parte. Molto spesso capita che ci sfugga qualche parola chiave da inserire, un contenuto importante da inserire nei meta ecc. Questo strumento non fa altro che analizzare le nostre pagine fornendoci consigli utili per migliorarle a livello testuale.
  • Backlink Audit: Attraverso questo strumento saremo in grado di sapere se abbiamo ottenuto nuovi backlink e, soprattutto, se ne abbiamo perso qualcuno nel corso del tempo.
  • Organic Traffic Insights: Con questo tool potremo conoscere le statistiche relative al traffico organico. Per sfruttarlo al meglio è necessario collegarlo a Search Console di Google in modo tale da ottenere dei dati precisi ed affidabili
  • Content Analyzer: Con il content analyzer potremo valutare i contenuti del nostro sito, misurare i contenuti pubblicati esternamente e confrontare le prestazioni di diversi contenuti
  • PPC Keyword Tool: Attraverso l’utilizzo di questo tool sarai in grado di raccogliere Keyword su diversi canali, gestire e ottimizzare l’elenco di keyword ed eliminare i negativi cross-gruppo. Inoltre avrai suggerimenti per ottimizzare il tuo elenco di keyword.
  • Ad Builder: L’Ad Builder di SEMrush ti permette di cercare idee creative da utilizzare poi come template, creare contenuti advertising testuali e costruire campagne HTML responsive attraverso GDN.

Conclusioni

Come avrai avuto modo di vedere, SEMrush è uno strumento indispensabile per chiunque faccia business online in modo serio, non a caso le migliori compagnie al Mondo lo utilizzano per la creazione di contenuti e per migliorare la loro presenza online attraverso la SEO.

Uno strumento completo che ti permette di gestire tutti gli aspetti del tuo business: SEO, pubblicità, contenuti e SMM, campagne marketing e molto altro ancora. Non è un caso, infatti, che sia stato riconosciuto come migliore suite SEO agli US Search Awards 2019, ai MENA Search Awards 2019 e ai SEMY Awards 2019. Inoltre è stato eletto miglior strumento digitale agli Interactive Marketing Awards 2019.

Il mio consiglio è dunque quello di provarlo, almeno nella sua versione gratuita, per testare al meglio tutte le funzioni che mette in campo. Ti garantisco che una volta provato, difficilmente potrai farne a meno.

Se conosci altre funzionalità di SEMrush che vorresti condividere con me, ti invito a scrivermele. Sarò lieto di aggiungerle a questa mia guida al suo utilizzo.


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni svolgo la professione di Web Designer. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin