Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

usare woocommerce come catalogo

Usare WooCommerce come catalogo: la guida


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Esistono diverse motivazioni che possono spingerti a usare WooCommerce come catalogo, senza mostrare i prezzi e disabilitando le opzioni di acquisto sul tuo sito.

WooCommerce, lo sappiamo, è il plugin di WordPress che ti permette di trasformare il tuo sito in un e-commerce in pochi e semplici passi. Si tratta di un plugin progettato per venire incontro alle esigenze dei commercianti online con negozi di piccole e grandi dimensioni che utilizzano WordPress come CMS.

Il Plugin venne lanciato il 27 settembre del 2011 e, da allora, ha visto una crescita inarrestabile, fino a diventare un vero e proprio must per moltissimi siti web che utilizzano WordPress.

Il successo di WooCommerce, è da ricercarsi senza dubbio nella sua facilità di utilizzo: una semplice procedura di installazione e la personalizzazione dei prodotti, hanno reso questo plugin un degno competitor di CMS nativi per e-commerce come ad esempio Prestashop e Magento.

Indice dei contenuti

Perché utilizzare WooCommerce in modalità Catalogo

Se hai raggiunto questa pagina, probabilmente hai già le idee chiare sul perché non vuoi attivare la modalità di acquisto sul tuo sito. Tuttavia, vorrei farti comunque una panoramica delle casistiche in cui è utile passare alla modalità catalogo.

Personalmente, mi capita spesso di utilizzare WooCommerce per siti web che, in realtà, non vendono assolutamente nulla. Sembrerà strano, lo so, ma il plugin in questione è così semplice e completo da rilevarsi utile in tantissime occasioni. Potresti utilizzarlo, ad esempio, nei seguenti casi:

  • Siti web di agenzie immobiliari che, di fatto, pure mostrando il prezzo, non permettono di acquistare case attraverso e-commerce.
  • Siti web che effettuano la vendita di servizi, ma non attraverso il sito
  • Siti web di affitta camere e strutture ricettive che permettono la prenotazione di una camera, ma non il pagamento attraverso il sito
  • Siti web di consulenza online

Questi sono solo alcuni degli esempi che posso farti. Molti, inoltre, preferiscono attivare la modalità catalogo per svolgere delle prove, chiudere l’attività e-commerce per ferie, mettere in stand-by la propria attività e molto altro ancora. Il ventaglio di casistiche, come avrai potuto constatare, è senza dubbio molto ampio.

Abilitare la modalità catalogo via codice

Passiamo all’atto pratico e vediamo assieme come disabilitare le funzionalità e-commerce su WooCommerce solo attraverso codice. Non tutti, infatti, amano installare plugin. In linea di massima, dovresti sempre evitare di inserire plugin inutili sul tuo sito.

Le operazioni da eseguire per inibire l’acquisto agli utenti del tuo sito, sono sostanzialmente due:

Nascondere il tasto acquista in scheda prodotto

Per nascondere il tasto Acquista, in scheda prodotto, vi basta aprire il file functions.php che si trova nella cartella principale del vostro tema. Come al solito, è buona norma creare sempre un child theme, così da evitare di perdere le modifiche al primo aggiornamento del template.

Raggiungiamo la fine del file ed inseriamo le seguenti righe

remove_action( 'woocommerce_after_shop_loop_item', 'woocommerce_template_loop_add_to_cart' );
remove_action( 'woocommerce_single_product_summary', 'woocommerce_template_single_add_to_cart', 30 );

Disabilitare il carrello

La seconda operazione da eseguire, è quella di rimuovere totalmente l’icona del carrello, dalla quale poi si accede alla procedura checkout. Una soluzione veloce è sicuramente quella di nascondere l’icona e, di conseguenza, le sue funzionalità attraverso l’uso di CSS.

In alternativa, va rimosso il codice nell’header del tuo template. Purtroppo, non sono in grado di dirti come fare nello specifico poiché il codice differisce in base al template in uso.

Per nascondere semplicemente l’icona tramite CSS, puoi provare ad aggiungere questa regola nella sezione Personalizza->CSS custom all’interno dell’admin di WordPress, sperando che le classi di WooCommerce non siano state sovrascritte dal template in uso

.site-header-cart {
    display: none;
}

Plugin Catalogo WooCommerce

Chiaramente, esiste anche la possibilità di abilitare la modalità catalogo attraverso Plugin. Esistono, infatti, diversi plugin che ti permettono dii eseguire questa operazione. Io ti suggeriscono di utilizzare uno di questi due:

Yith – WooCommerce catalog mode

Il primo plugin che vado a presentarti, si chiama Yith – WooCommerce Catalog Mode.

yith woocommerce catalog mode

Si tratta di uno dei plugin più interessanti realizzati da YITH. Attraverso questo plugin potrai lasciare i tuoi prodotti WooCommerce online, mantenendo intatta la possibilità di essere contattato da parte degli utenti per rispondere a qualsiasi domanda.

Diverse sono le funzionalità offerte dal plugin, ecco una carrellata:

  • Puoi attivarlo e disattivarlo facilmente dal pannello opzioni
  • Nascondi le pagine “Carrello” e “Checkout” di WooCommerce ed ogni riferimento ad esse
  • Scegli se anche l’amministratore può vedere il negozio in modalità catalogo (se impostato)
  • Nascondi il pulsante “Aggiungi al carrello” nella pagina dettaglio prodotto di WooCommerce
  • Nascondi il pulsante “Aggiungi al carrello” in altre pagine del sito (catalogo, negozio, etc.)

Catalog for WooCommerce

Il secondo plugin, invece, porta il nome di Catalog for WooCommerce.

Catalog for woocommerce

Il plugin è sviluppato da Phoeniixx ed è molto semplice da utilizzare, oltre ad essere compatibile con le ultime versioni di WordPress. Ecco alcune delle funzionalità che offre:

  • Opzione per nascondere il tasto acquista dalla pagina Shop e dalla scheda prodotto
  • Opzione per nascondere il prezzo del prodotto.
  • Opzione per nascondere la valutazione dei prodotti
  • Opzione per nascondere le recensioni dei prodotti.
  • Opzione per customizzare il link del tasto acquista
  • Opzioni per stilizzare il tasto acquista

Conclusioni

Come hai avuto modo di vedere, esistono diversi scenari nei quali è utile disattivare la modalità e-commerce del tuo shop per passare a quella catalogo e viceversa. Fortunatamente esistono diverse strade per farlo: sia attraverso plugin che mediante la customizzazione del codice.

Se conosci altri metodi per attivare la modalità catalogo su WooCommerce, scrivimi pure e sarò lieto di aggiungerli a questa mia breve guida.


Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare aggiornato sul mondo del web attraverso i miei articoli? Iscriviti alla newsletter!
Solo contenuti utili e zero spam, parola di lupetto

Luigi Sabbetti

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni mi occupo di Web Marketing e Web Design. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin