Luigi Sabbetti

Il mondo del web a 360 gradi

Come iscriversi a Facebook in incognito : la guida

Come iscriversi a Facebook in incognito


di // Pubblicato il: 19 Maggio 2019

Facebook è il social network più utilizzato al mondo. Dagli ultimi dati, infatti, emerge che, sebbene Instagram abbia avuto una crescita notevole negli anni, rimane Facebook il social network più amato al mondo che conta ben 2,2 miliardi di utenti attivi nel mondo.

Nonostante sia sulla cresta dell’onda da circa 10 anni, l’interesse degli utenti non è mai calato. Sono tantissimi, ogni giorno, che cliccano sul tasto “iscriviti” del social network. Se sei capitato qui è perché, molto probabilmente, anche tu stai cercando di fare la stessa cosa. In passato abbiamo già trattato questo argomento, ma vedemmo come farlo in modo del tutto “normale”, oggi invece vedremo come iscriversi a Facebook in incognito

Indice

Perché dovrei creare un profilo in incognito

Bene, non perdiamoci in chiacchiere e passiamo subito all’azione! La prima cosa che ti starai domandando è il perché dovresti iscriverti in modo anonimo e non rintracciabile su Facebook. Questa è una domanda a cui dovresti rispondere più tu che io!

Sicuramente, utilizzando questo metodo, amici e parenti non potranno mai venire a scoprire di questa tua registrazione, salvo accadimento che sfuggono dal nostro controllo. Un profilo di questo genere potrebbe risultarti utile in molte occasioni, anche se il tuo scopo non è propriamente quello di non farsi trovare da amici e parenti.

Potresti, infatti, utilizzarlo per iscriverti a dei gruppi Facebook particolari, dove l’anonimato o, quanto meno, i tuoi dati personali, debbano essere al sicuro da occhi indiscreti. Magari alcune cose preferisci condividerle solo con sconosciuti e non con chi ti conosce personalmente.

E’ umano e non c’è niente di cui vergognarsi. E’ vero, infatti, che i social sono nati per fare interazione, ma nessuno ha mai detto che tu debba farla con persone che conosci nella vita reale. Potreste, ad esempio, essere in cerca di un’anima gemella. Che male ci sarebbe!

Insomma, come avrai intuito, ci sono mille casistiche diverse per le quali potresti aver bisogno di renderti irreperibile sui social. Non siamo certo qui a sindacare le tue scelte. Bene, possiamo procedere.

Sfrutta la navigazione in incognito

La prima cosa che dovresti fare è sicuramente quella di sfruttare la navigazione in incognito. Di cosa si tratta? è un tipo di navigazione che ti permette, appunto, di mantenere l’anonimato. Certo, non credere di essere anonimo al 100%, infatti il tuo provider o il tuo datore di lavoro potrebbero comunque venire facilmente a conoscenza delle pagine visitate. Non commettere dunque l’errore di sentirti immune.

Con la modalità incognita potrai semplicemente navigare in privato. Ciò significa che le altre persone che utilizzano il tuo stesso dispositivo non vedranno le tue attività, ma tieni presente che download e preferiti verranno comunque salvati.

Il browser non salverà semplicemente:

  • Cronologia di navigazione
  • Cookie e dati dei siti
  • Informazioni inserite nei moduli

Nonostante questo, continuerai comunque ad essere visibile agli occhi di

  • Gestori dei siti web visitati
  • Il tuo datore di lavoro o la tua scuola
  • Il tuo provider di servizi internet

Ora che hai imparato qualcosa in più su questo tipo di navigazione, vediamo come fare ad utilizzarla. In Chrome o Firefox è davvero semplicissimo. Se ti ritrovi l’icona nella barra delle applicazioni ti basterà cliccare con il tasto destro e selezionare “Apri nuova scheda di navigazione in incognito”.

Con Google Chrome vedrai un agente segreto pronto a darti il benvenuto

Navigazione in incognito con Google Chrome
Navigazione in incognito con Google Chrome

In Internet Explorer, invece, puoi attivare questa modalità andando sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra e selezionando la voce Sicurezza. Di qui ti basta cliccare su InPrivate Browsing.

Anche sul più moderno browser di Microsoft, Edge, è disponibile la stessa modalità. Per attivarla, andiamo sui tre punti che si trovano in alto a destra e selezioniamo Nuova finestra InPrivate.

Questo sicuramente è il primo passaggio da effettuare per garantirci un po’ di sano anonimato.

Non apparire nei risultati di ricerca

Ora che sei in navigazione in incognito, non ti resta che recarti sul sito di Facebook. Digita, dunque, nella barra degli indirizzi www.facebook.com oppure clicca direttamente qui.

Iscrizione anonima Facebook
Iscrizione anonima Facebook

Ora non dovrai fare altro che seguire la normale procedura di iscrizione. Trovi tutti i passaggi in questo articolo.
Seguili passo dopo passo e in men che non si dica avrai ottenuto il tuo account Facebook.

Ora, per perseguire il nostro intento di rimanere anonimi, dovremo fare in modo che nessuno potrà trovarci digitando il nostro nome e cognome, sia attraverso i motori di ricerca come Google che attraverso la ricerca di Facebook stesso.

Dovremo quindi aumentare la privacy del nostro profilo. Farlo è davvero molto semplice. Raggiungi la tab impostazioni di Facebook che puoi raggiungere, se stai navigando da PC, l’icona in alto a destra del tuo profilo. Di qui raggiungi la sezione Privacy.

Di qui troverai questa opzione: ‘Desideri che i motori di ricerca esterni a Facebook reindirizzino al tuo profilo?’. La trovi nella sezione Chi può cercarmi?. Fai click su modifica e togli la spunta in modo tale da disattivare questa opzione. Così facendo, nessuno potrà trovarti attraverso i motori di ricerca digitando il tuo nome.

Questo è un primo passo. Il secondo, come ti dicevo, è quello di renderti introvabile anche dalla ricerca di Facebook.

Puoi farlo sempre dalla schermata di Privacy del tuo profilo, che avrai raggiunto dal menù impostazioni. Qui troverai due opzioni “Chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito” e “Chi può cercarti usando l’indirizzo email che hai fornito“. Non dovrai fare altro che disabilitare queste due opzioni e nessuno potrà trovarti su Facebook.

Elimina le tracce: rimuovi la cronologia

Se non hai utilizzato la navigazione in incognito, come ti avevo consigliato, oppure hai dimenticato di farlo durante un accesso al tuo segretissimo account Facebook, puoi sempre rimediare cancellando la cronologia del tuo browser.

Farlo è davvero semplicissimo. Ti mostro come farlo su Google Chrome, la procedura per gli altri browser è molto simile e non ha bisogno di particolari spiegazioni.

  • Apri Chrome
  • In alto a destra tocca Altro Cronologia.
  • Tocca Cancella dati di navigazione.
  • Accanto a “Intervallo di tempo”, seleziona il periodo di cui vuoi eliminare la cronologia.
  • Seleziona “Cronologia di navigazione”. …
  • Clicca su Cancella dati.

In questo modo avrai eliminato ogni traccia del tuo passaggio.

Conclusioni

Sei pronto finalmente per ottenere il tuo segretissimo profilo Facebook da agente segreto! Mi raccomando fanne buon uso e ricorda che in rete nessuno è anonimo al 100%: il tuo provider di servizi internet e il tuo datore di lavoro o la tua scuola potrebbero sempre sapere ciò che fai!

Se conosci altri metodi semplici per iscriversi al social network mantenendo l’anonimato, scrivimi pure e sarò felice di aggiungerli a questa lista.

Mi chiamo Luigi Sabbetti e da circa dieci anni svolgo la professione di Web Designer. Mi piace scrivere e condividere conoscenze informatiche attraverso il mio sito web. Vuoi chiedermi qualcosa? Contattami su Linkedin