Luigi Sabbetti

Instagram: come mettere il profilo privato


di // Pubblicato il: // Ultimo aggiornamento:

Da quando hai scoperto Instagram e hai aperto un account non fai altro che trascorrere la maggior parte del tuo tempo libero a guardare i post degli altri utenti, lasciare cuoricini qua e là, condividere foto, pubblicare storie che ritraggono le tue golose colazioni al bar e i tuoi momenti di spensieratezza con gli amici. Insomma, ormai sei diventato un vero e proprio Instagrammer!

Tuttavia, vorresti riuscire a proteggere il tuo account da occhi indiscreti senza rinunciare alla possibilità di condividere quotidianamente ciò che vuoi mostrare ai tuoi follower. Come fare? Non preoccuparti e fidati di me, sei capitato nel posto giusto! In questo articolo, infatti, ti spiegherò come mettere il profilo privato su Instagram. Proprio così, grazie a pochi e semplicissimi passaggi riuscirai in una manciata di secondi a rendere il tuo profilo Ig pubblico solamente per chi desideri.

I tuoi follower, infatti, potranno vedere tutti i contenuti che realizzi e che di conseguenza pubblichi sul tuo profilo. Al contrario, chi non accetti, non potrà visionare i post presenti sulla tua bacheca personale di Instagram. Fin qui tutto chiaro?

Tranquillo, ti spiegherò tutto nel dettaglio più avanti. Inoltre, vedremo insieme quando è opportuno passare da un profilo pubblico ad uno privato rendendo così privati tutti i tuoi contenuti (foto, video e Storie). Pronto per entrare nel vivo di questa guida? Benissimo, non mi resta che augurarti buona lettura!

Indice dei contenuti

Perché rendere il profilo Instagram privato

Prima di entrare nel vivo di questa guida dedicata al passaggio da un account pubblico ad uno privato sul popolare social network con la polaroid colorata, voglio soffermarmi su alcuni dei possibili motivi che potrebbero incidere sulla tua decisione di privatizzazione del profilo.

Sai che una volta reso privato il profilo di Instagram commenti, Storie e post diventeranno privati e quindi non visibili per chi non ti conosce e non rientra quindi tra i tuoi follower? Per entrare a far parte della tua lista di seguaci, l’utente dovrà inviarti una richiesta e solo se tu sceglierai di accettarla potrà visualizzare i tuoi contenuti social diventando a tutti gli effetti un tuo follower.

In questo modo metterai su una sorta di barriera che proteggerà il tuo account filtrando i profili degli utenti che vogliono entrare in contatto con te e con i tuoi contenuti. Insomma, niente di meglio se vuoi tutelare la tua privacy!

Anche per quanto riguarda i messaggi in direct il contatto che non rientra tra i tuoi amici di Instagram dovrà inviarti una richiesta di messaggio prima di poter comunicare tranquillamente con te inviandoti messaggi. Insomma, con un profilo Instagram privato spetta a te decidere chi può o non può entrare in comunicazione con te e con ciò che pubblichi. In questo modo, tutelerai sicuramente la privacy del tuo profilo e dei tuoi contenuti evitando che questi finiscano sotto lo sguardo di persone poco gradite.

Ovviamente, quando rendi un profilo privato tutti i follower che fino a quel momento ti seguivano continueranno a visualizzare i tuoi contenuti. La novità riguarderà solamente contatti non ancora presenti nella lista dei tuoi amici nel momento del passaggio da un profilo all’altro.

Arriviamo ora alla domanda cruciale: perché dovresti scegliere un profilo privato? Possono esserci svariati motivi a spingerti a preferire un profilo privato ad uno pubblico su Instagram. Primo fra tutti sicuramente la privacy, se sei una persona che ama condividere i proprio post e le Storie solo con la piccola cerchia dei suoi seguaci social allora un profilo privato è sicuramente la scelta migliore.

Se utilizzi il popolare social network per lavoro – se sei ad esempio un influencer o gestisci la pagina di un’attività – ti sconsiglio vivamente di rendere privato il profilo Instagram. Una delle potenzialità di questo social è proprio quella di raggiungere persone in tutto il mondo utilizzando hashtag e altri piccoli trucchetti che ti permettono di crescere e allargare la tua platea di follower. Con un profilo privato tutto questo non è possibile!

Tuttavia, rendere un profilo privato potrebbe essere anche visto come una vera e propria strategia per accalappiare più follower. L’utente incuriosito dalla tua immagine del profilo (ad esempio) potrebbe iniziare a seguirti solamente per poter visualizzare le altre foto. In questo modo ogni possibile visitatore si trasforma automaticamente in un nuovo follower.

Dopo questa doverosa premessa direi che è arrivato il momento di entrare nel vivo del nostro tutorial. Mettiti comodo e leggi con attenzione tutti i passaggi che sto per illustrarti nei prossimi paragrafi. Individua la soluzione migliore per te a seconda del dispositivo che utilizzi di solito e cerca di mettere subito in pratica le mie indicazioni. Vedrai, passare ad un profilo privato su Instagram è davvero un gioco da ragazzi!

Come rendere il profilo Instagram privato su Android

Se hai deciso di mettere il profilo privato su Instagram agendo da un dispositivo mobile Android, ti consiglio di seguire questi semplici passaggi. Non preoccuparti l’operazione è davvero molto rapida e facile da eseguire. Smartphone alla mano, seguimi passo passo. Ecco cosa devi fare:

  • Avvia l’app sul tuo smartphone
  • Esegui l’accesso al tuo account (se richiesto)
  • Pigia le tre linee orizzontali in alto a destra
  • Seleziona la voce Impostazioni
  • Fai tap su Privacy
  • In corrispondenza della voce Account privato sposta la levetta verso destra
  • In questo modo avrai reso privato il tuo profilo Instagram

Niente di più facile vero? Da questo momento in poi il tuo profilo verrà visualizzato dagli altri utenti come privato. Se dovessi cambiare idea potrai sempre tornare sui tuoi passi ripetendo l’operazione che ti ho appena illustrato e rispostando la levetta dell’interruttore, questa volta verso sinistra così da disabilitare l’opzione.

Come rendere il profilo Instagram privato su iPhone/iPad iOS

Hai deciso di rendere privato il tuo profilo di Instagram? Sicuramente avrai i tuoi buoni motivi per optare per questa scelta. Se utilizzi un dispositivo iOS (iPhone o iPad) ti basterà seguire questi semplicissimi passaggi che sto per illustrarti. Ecco cosa devi fare per passare da un account pubblico a uno privato:

  • Avvia l’app sul tuo dispositivo iOS
  • Esegui l’accesso al tuo account (se richiesto)
  • Pigia le tre linee orizzontali in alto a destra
  • A questo punto seleziona la voce Impostazioni
  • Ora fai tap su Privacy
  • In corrispondenza della voce Account privato sposta la levetta verso destra
  • Ci sei riuscito! Hai appena reso privato il tuo profilo Instagram

Come hai visto passare da un profilo Instagram pubblico ad uno privato è davvero un gioco da ragazzi che non richiede chissà quale intervento tecnico! Una manciata di secondi e il tuo profilo con i suoi contenuti sarà visibile solo a chi rientra nella lista dei tuoi follower.

Ora sarai tu a scegliere chi potrà o meno vedere ciò che pubblichi su Instagram, storie comprese. Se dovessi cambiare idea ti basterà ripetere l’operazione e spostare verso sinistra la levetta dell’interruttore così da disabilitare l’opzione.

Come rendere il profilo Instagram privato su Pc/Mac

Per passare da un profilo pubblico ad uno privato su Instagram i passaggi da seguire sono molto semplici e rapidi. Se per comodità preferisci agire direttamente dal tuo computer, ecco cosa devi fare per riuscire a portare a termine l’obiettivo che ti sei prefissato:

  • Apri il browser che usi per navigare in Internet
  • Collegati al sito ufficiale di Instagram
  • Inserisci le credenziali per l’accesso al tuo account
  • Fai click sulla miniatura della tua foto
  • Clicca su Modifica profilo
  • Ora seleziona la voce Privacy e sicurezza
  • Spunta la casella Account privato

Ci sei riuscito! In questo modo hai appena reso privato il tuo profilo di Instagram. Come hai visto in pochissime mosse hai trasformato il tuo account da pubblico a privato. Era più difficile nella tua mente vero?

Conclusioni

In questo articolo ti ho spiegato, passaggio per passaggio, come rendere il profilo Instagram privato sia agendo da un dispositivo mobile (Android e iOS) che da un computer. Come avrai potuto constatare, leggendo i paragrafi precedenti, passare alla privatizzazione del profilo Ig non è affatto complicato come immaginavi. I passaggi da mettere in pratica, infatti, sono tutti molto semplici e rapidi.

Inoltre, in questa guida abbiamo visto anche quando è utile trasformare il profilo pubblico in uno privato. Ti ho spiegato cosa cambia e soprattutto quando è consigliabile. Mettendo il profilo privato, utenti che non rientrano tra i tuoi follower non potranno più visualizzare i contenuti che pubblichi sulla tua bacheca personale.

Storie, foto e video per chi non è nella lista dei tuoi follower (e che quindi non hai accettato) saranno un’incognita da oggi in poi. In questo modo avrai protetto il tuo profilo da occhi indiscreti e da persone che non gradisci troppo ficcanaso!

Spero di averti fornito tutte le informazioni che stavi cercando quando sei capitato sul mio sito aprendo questo tutorial. Per qualsiasi dubbio o se hai bisogno di pormi delle domande su quanto illustrato in questa guida dedicata ad Instagram e agli account privati, contattami pure e sarò ben lieto di rispondere e di darti una mano.


Vuoi restare aggiornato sul mondo del web? Iscriviti alla newsletter!